ATTENZIONE! Questo sito Michelin utilizza Cookies

Questo sito utilizza cookie di profilazione (di siti terzi) anche per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se clicchi su "OK" o se continui la navigazione, acconsenti al loro utilizzo.  Per ulteriori informazioni, per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi la nostra cookie policy. OK

La tua attività
recente
!

Benvenuto nella tua cronologia

Abbiamo salvato informazioni importanti dalla tua ultima visita per facilitarti la ricerca.

Recent Activity won't work if you have not accepted Functional cookies

Save time and keep track of recent searches, tires and dealers viewed.Update cookie setting

???private_mode_title???

???private_mode_text???

Ultimo pneumatico visto

Ultimi rivenditori visualizzati

Ultime ricerche

Mi aiuterà a risparmiare?

Controllare la pressione di gonfiaggio ed effettuare una manutenzione periodica dei pneumatici (per es., la permutazione anteriore/posteriore, se possibile; l’assetto geometrico...) ti permetterà di risparmiare denaro.

Può allungare la vita dei pneumatici e, quindi, non dovrai acquistarli spesso

Azioni semplici come il controllo della pressione dei pneumatici può fare una grande differenza sulla loro durata chilometrica. Pneumatici sovra-gonfiati o sotto-gonfiati non si usurano in modo uniforme e non dureranno a lungo.
Ad esempio, un pneumatico con una pressione di gonfiaggio costantemente inferiore del 20% può durare il 20% in meno.
Questo significa che un pneumatico che dovrebbe percorrere normalmente 40.000 km sarà usurato già a 32.000 km.
Inoltre, dato che gli assi posteriore e anteriore e i fianchi destro e sinistro della tua auto consumano i pneumatici in modo diverso, alternarli regolarmente cambiandogli posizione permetterà un’usura più uniforme e una maggiore durata.

Potrai risparmiare denaro sul carburante

I pneumatici con pressione di gonfiaggio insufficiente sono una delle maggiori cause di spreco di carburante: hanno, infatti, una maggiore resistenza al rotolamento, pertanto è necessario uno sforzo maggiore del motore per spostare il veicolo.

Ci vogliono solo pochi minuti ma in gioco c'è molto di più del tempo e del denaro.

Dato che i pneumatici sono il solo punto di contatto tra il veicolo e il fondo stradale, è buona norma trovare il tempo per effettuare controlli regolari. Un pneumatico usurato può ridurre in modo significativo le prestazioni della tua auto. Ovviamente, tutto dipende anche da altri fattori, come lo stile di guida, il tipo di veicolo, il tipo di strade percorse e le condizioni meteo affrontate.

 

1. La pressione dei pneumatici

 

Controlla la pressione di gonfiaggio dei tuoi pneumatici almeno una volta al mese e prima di ogni lungo viaggio.

Un pneumatico può avere una pressione del tutto insufficiente anche senza sembrare sgonfio. Per sicurezza, è meglio controllare la pressione regolarmente, soprattutto alla vigilia di un viaggio in cui si prevedono velocità elevate. La pressione corretta è un fattore che incide sulla sicurezza e la durata dei pneumatici.

 

2. Spessore del battistrada

 

È buona norma controllare lo spessore del battistrada e lo stato di usura del pneumatico almeno una volta al mese.


I pneumatici devono essere sostituiti quando lo spessore del battistrada raggiunge o è inferiore al limite di 1,6 mm. La copertura deve essere verificata e se necessario sostituita, poiché potrebbe non garantire più un adeguato livello di sicurezza e voi potreste non essere più in regola con la legge. Potete trovare un profondimetro presso il vostro Rivenditore di fiducia.

 

3. Assetto geometrico

 

L'assetto geometrico può essere controllato ad ogni intervento di manutenzione oppure in occasione delle revisioni di legge.


Se l'assetto geometrico del veicolo non è corretto (allineato), la tenuta di strada può risultare compromessa, mettendo a rischio la vostra sicurezza. Non è sempre possibile accorgersi se l'assetto geometrico ha subito una sregolazione. L'urto con un marciapiede o una buca potrebbe aver disallineato le ruote senza che voi ve ne accorgiate. È buona norma portare regolarmente l'auto da uno specialista per controllare eventuali disallineamenti, ad ogni intervento di manutenzione o in occasione delle revisioni di legge.

 

4. Equilibratura

 

È buona norma controllare l'equilibratura dei pneumatici ad ogni permutazione di posizione sul veicolo.


C'è molta confusione tra assetto geometrico ed equilibratura. Per assetto geometrico s'intende la misurazione e l'eventuale regolazione degli angoli delle ruote, mentre l'equilibratura consente ai pneumatici di rotolare senza emettere vibrazioni. Inoltre, previene l'usura precoce del pneumatico e protegge le sospensioni, il sistema di sterzo e i cuscinetti del veicolo, contribuendo in misura significativa al comfort dei passeggeri.

5. Permutare i pneumatici anteriori/posteriori

Un cambio di posizione ogni 10.000 km allunga la durata dei pneumatici.


Per contribuire a prolungare la durata chilometrica dei pneumatici, si raccomanda di permutarne le posizioni (inclusa la ruota di scorta, se possibile) ogni 10.000 km. Questo avvicendamento aiuta a generare un'usura più uniforme dei pneumatici, quindi ad una maggiore durata e di conseguenza ad un risparmio di denaro.

6. Valvole

Per motivi di sicurezza, è indispensabile cambiare le valvole ad ogni sostituzione dei pneumatici.


La valvola è un elemento importantissimo che contribuisce alla tenuta all'aria dei pneumatici. Subisce una pressione elevata e si deteriora gradualmente a causa delle forze che la rotazione della ruota esercita su di essa. Le sollecitazioni sono notevoli: a 100 km/h la valvola subisce una forza pari a 1,7 kg. È raccomandabile sostituire le valvole ad ogni sostituzione dei pneumatici. Potrete così incrementare l'aspettativa di vita e la sicurezza dei vostri pneumatici.

Pressione di gonfiaggio: cosa dovrei sapere?

Linee guida generali

  • Controlla la pressione di tutti i pneumatici mensilmente, compresa la ruota di scorta. Anche se non noti danni, i pneumatici possono subire una perdita di pressione. Questo processo può essere accelerato da fuoriuscite d’aria dovute a perforazioni accidentali, fuoriuscite nella valvola o nel tappo della stessa o a causa di malfunzionamento della ruota.
  • Controlla la pressione dei pneumatici prima di un lungo viaggio.
  • Per ottenere risultati migliori, controlla la pressione dei pneumatici a freddo, prima di guidare l’auto o se ha percorso meno di 3 km a velocità ridotta.
  • Se il pneumatico è caldo, aggiungi 0,3 bar al valore della pressione raccomandata dal costruttore dell’auto o aspetta che si raffreddi, cosa che accade generalmente tre ore dopo aver parcheggiato.
  • Non sgonfiare mai un pneumatico caldo.

 

Come controllo la pressione dei miei pneumatici?

  1. Inserisci il manometro sull’estremità della valvola del tuo pneumatico.
  2. Il manometro emetterà un suono e mostrerà un valore: quello è il valore della pressione in bar.
  3. Un suono sibilante indica una fuoriuscita d’aria dal pneumatico. Non dovrebbe influenzare la pressione in modo sostanziale, a meno che tu non tenga il manometro abbassato troppo a lungo.
  4. Confronta i valori della pressione misurata con quelli raccomandati.
  5. Se la pressione è oltre il valore raccomandato, lascia fuoriuscire dell’aria fino a quando non si sarà ripristinata la corretta pressione. Se è al di sotto, aggiungi aria fino a che il valore corretto non viene raggiunto.

Dove trovo la pressione raccomandata per i miei pneumatici?

  • Sul libretto di circolazione del veicolo.
  • Sull’adesivo posto sulla portiera del conducente o sullo sportello del carburante.
  • Non utilizzare il numero posto sul fianco dei pneumatici, poiché non indica la pressione di gonfiaggio necessaria.

Informazioni sui manometri

  • Fai attenzione quando utilizzi il manometro di una stazione di servizio. Tale manometro spesso non è attendibile.
  • Acquista un manometro di alta qualità e controllane l’accuratezza con un gommista.

È importante che funzioni correttamente

I pneumatici poco o troppo gonfi possono usurarsi più rapidamente del previsto, avere un’aderenza ridotta e consumare più carburante. Ci vogliono pochi minuti al mese per garantire la tua sicurezza e la durata dei tuoi pneumatici.

La valvola: cosa dovrei sapere al riguardo?

La valvola gioca un ruolo molto importante nel mantenere a giusta pressione i tuoi pneumatici. E' soggetta ad alte pressioni e gradualmente si deteriora a causa delle forze che intervengono mentre la ruota gira. Queste sollecitazioni sono notevoli: a 100 km/h la valvola subisce una forza pari a 1,7 kg. È raccomandabile sostituire le valvole ad ogni sostituzione dei pneumatici. Potrete così aumentare la durata e la sicurezza dei vostri pneumatici.

Sarebbe un peccato compromettere la durata dei vostri pneumatici o addirittura la vostra sicurezza per risparmiare il costo di una valvola. Verifica che il tuo Rivenditore sostituisca le valvole alla sostituzione dei pneumatici.

Come verificare il livello di usura del battistrada dei pneumatici

In generale...

Poiché si tratta dell’unica parte del veicolo che aderisce alla strada, la profondità del battistrada degli pneumatici è uno dei fattori importanti per la sicurezza del veicolo, oltre ad essere indicativo delle condizioni del pneumatico. Uno spessore ridotto del battistrada, infatti, sul bagnato può ridurre l'aderenza ed il controllo. Gli automobilisti che guidano con pneumatici il cui battistrada sia inferiore al limite legale di 1,6 mm rischiano di incorrere in una sanzione.

I due passaggi da fare

Step 1 - Accesso al battistrada del pneumatico

  • Per verificare la profondità del battistrada occorre innanzitutto ottenere una buona visuale dei pneumatici anteriori.
    Parcheggiare su una superficie piana e uniforme.
  • Utilizzare il freno a mano per posizionare il veicolo in posizione di parcheggio (se il cambio è automatico) o inserire la prima marcia (se il cambio è manuale).
  • Ruotare quindi il volante di 45°, verso destra o verso sinistra, in modo da avere una chiara visuale del pneumatico da controllare.

L’ispezione è più complicata per i pneumatici posteriori, ma in linea di massima dovrebbe essere possibile ottenere una visuale ragionevolmente chiara del battistrada da controllare.

Step 2 - Controllo del battistrada

Una volta posizionato il pneumatico destro o sinistro in modo che il battistrada sia chiaramente visibile, è possibile iniziare a controllare la profondità del battistrada e le condizioni del pneumatico. È fondamentale essere molto rigorosi. Per misurare la profondità del battistrada dei pneumatici è consigliabile acquistare e utilizzare un semplice calibro di profondità, detto anche profondimetro. Questo strumento consente in pochi minuti di misurare agevolmente la profondità del battistrada.

I pneumatici devono avere almeno 1,6 mm di profondità battistrada sui tre quarti centrali di battistrada per l’intera circonferenza del pneumatico. Controllare sempre la profondità del battistrada del pneumatico in diversi punti. Tutti i pneumatici hanno nei canali principali degli indicatori di usura del pneumatico. Quando, in seguito all’usura, la superficie del battistrada è allo stesso livello degli indicatori, il pneumatico è arrivato al limite legale e deve essere sostituito.

In ogni caso, puoi sempre rivolgerti al tuo Rivenditore di fiducia, se hai qualche dubbio.

Permutazione dei pneumatici: cosa dovrei sapere?

Di cosa si tratta?

Durante la permutazione, pneumatico e ruota vengono smontati dal veicolo e rimontati in una posizione diversa per far sì che le gomme si consumino in maniera uniforme e durino più a lungo.

Quando dovrei farlo?


I pneumatici dovrebbero essere invertiti ogni 6 mesi oppure ogni 10.000 chilometri circa.
Ad ogni modo, controlla il libretto di circolazione per eventuali schemi di permutazione raccomandati.

Benefici:

Dato che la posizione dei pneumatici sul veicolo influisce sulla loro usura, effettuare la permutazione dei pneumatici aiuta a generare un'usura più uniforme, una maggiore durata e di conseguenza un risparmio di denaro.

Quando devo controllare l'assetto geometrico?

Se noti che il tuo veicolo tira in modo significativo verso destro o verso sinistra, mentre sei su un rettilineo, su una strada piana (e in assenza di vento), o se noti che i tuoi pneumatici si stanno usurando in modo anomalo, allora è il caso di verificare l'assetto geometrico del tuo veicolo. Rivolgiti ad uno specialista.

Un assetto geometrico non corretto può causare un'usura irregolare dei pneumatici.

Controlla sempre l'assetto geometrico quando:

  • Il tuo veicolo ha urtato un ostacolo (es.: un marciapiede...).
  • Noti che i tuoi pneumatici presentano un'usura irregolare.
  • Ti accorgi di problemi di comportamento in rettilineo on in curva:
    + Il tuo veicolo tira verso destra/sinistra.
    + Il volante non torna facilmente alla sua posizione dopo una curva.
    + Il tuo volante non rimane dritto su un rettilineo.
  • Acquisti un nuovo treno di pneumatici e vuoi che durino a lungo.
  • Sostituisci le sospensioni o qualche componente del volante.

Perchè l'assetto geometrico è così importante?

L’assetto geometrico delle ruote può influire sulla durata chilometrica e sulla forma d’usura del pneumatico. Nella maggior parte dei veicoli è concepito per mantenere in strada il veicolo e ottimizzare il comfort di conducente e passeggeri. Una geometria corretta su tutte e quattro le ruote consente di aumentare la durata e ottimizzare le prestazioni dei pneumatici, nonché di diminuire il consumo di carburante. Inoltre, migliora il comportamento del veicolo, la precisione di guida, la stabilità di marcia e quindi in generale, migliora la sicurezza.

Come viene regolata la geometria delle ruote?

La geometria delle ruote viene regolata in modo tale che esse abbiano il parallelismo e l’inclinazione ottimale. Le tre regolazioni principali della geometria delle ruote sono il parallelismo, l’inclinazione ruota e l’incidenza.

Equilibratura dei pneumatici: cosa dovrei sapere?

Di cosa si tratta?

  • Talvolta, quando i pneumatici vengono montati, la distribuzione del peso dell’assemblaggio pneumatico + ruota non è perfettamente uniforme lungo la gomma.
  • La ruota viene considerata fuori equilibratura quando una zona è più pesante o più leggera rispetto al resto. Il risultato sono vibrazioni e tremolii che possono provocare una diminuzione della durata del battistrada, aumentare le vibrazioni e mettere sotto stress il tuo veicolo.
  • L’equilibratura dei pneumatici compensa queste differenze di peso per far sì che il peso della gomma sia equilibrato.

Quando bisogna effettuare l’equilibratura?

  • Al momento della sostituzione del pneumatico
  • Se si rimuove o si sposta un contrappeso
  • Con l’acquisto di nuovi pneumatici

Come vengono equilibrate le ruote?

  1. Per equilibrare una ruota, il tuo Rivenditore utilizza un macchinario per l’equilibratura che determina i punti più pesanti.
  2.  Dei contrappesi vengono quindi applicati all’interno o all’esterno della ruota per contrastare le forze centrifughe che agiscono sulle zone più pesanti.

Consigli?

Se noti saltelli, tremolii o vibrazioni, consulta rapidamente un gommista.

Quali sono le informazioni fondamentali?

  • Se cambi il treno di pneumatici, una conservazione accurata fa in modo che il pneumatico non venga danneggiato.
  • I pneumatici dovrebbero sempre essere conservati in un luogo fresco, asciutto, pulito e in un ambiente al chiuso:
    Se i pneumatici restano all’aperto, inutilizzati per lunghi periodi di tempo (un mese o più), la superficie si secca e possono comparire delle crepe.

Prima di conservare i pneumatici:

  • Prima di smontare i pneumatici, fai attenzione alla posizione che occupano sull’auto. Ciò ti permetterà di invertirli correttamente la prossima volta che li monterai per un consumo uniforme.
  • Controllali singolarmente per eventuali danni o usura irregolare.
  • Pulisci le ruote e i pneumatici con acqua e asciugali bene per limitare la corrosione.
  • Rimuovi eventuali pietre o frammenti rimasti incastrati nelle scanalature dei pneumatici.

Conservare i pneumatici:

  • Conserva i pneumatici al chiuso, in un luogo pulito, fresco e al riparo dalla luce diretta del sole, fonti di calore e ozono quali tubature calde o generatori elettrici.
  • Se li conservi all’aperto (raccomandato per periodi brevi), solleva i pneumatici da terra e utilizza una copertura impermeabile munita di fori per evitare la formazione di condensa.
  • Assicurati che la superficie su cui i pneumatici vengono conservati sia pulita e libera da grasso, benzina, solventi, oli o altre sostanze che potrebbero deteriorarne la gomma.
  • Per ragioni estetiche, se i pneumatici sono di colore bianco o riportano caratteri bianchi in rilievo, conservali con la parte bianca o i caratteri in rilievo addossati. Altrimenti la gomma nera potrebbe macchiarli.
  • Se i pneumatici sono montati su di un veicolo parcheggiato per un lungo periodo, evita il peso di quest’ultimo sollevandolo con un cric o rimuovendo le gomme. Se non lo fai potresti causare dei danni irreversibili.

Come conservare i pneumatici con i cerchi

Alleggerite il carico

Se i pneumatici non vengono utilizzati per un mese e oltre, alleggeriteli dal peso che grava su di essi sollevando il veicolo o smontando i pneumatici. Se non lo fai potresti causare dei danni irreversibili.

Come conservare i pneumatici senza i cerchi

Se i pneumatici sono stati tolti dai cerchi, non impilateli nè lasciateli appesi. Semplicemente allieneateli in piedi.

La vostra sicurezza prima di tutto – sempre! Consigli utili per cambiare un pneumatico forato

  • Portate sempre con voi un paio di guanti resistenti
  • Tenete un sacco della spazzatura nel bagagliaio dell'auto, la ruota forata potrebbe essere sporca di fango!
  • Se il punto di appoggio sul terreno è cedevole, il cric può affondare, perciò prevedete una tavoletta.
  • Se possibile, lubrificate le viti per facilitare lo smontaggio dei dadi (la vaselina o persino una crema per le mani vanno bene in caso di emergenza).
  • Dopo avere montato la ruota di scorta, non guidate a velocità troppo elevate. La ruota potrebbe non avere una pressione di gonfiaggio corretta.
  • Raggiungete la stazione di servizio più vicina e gonfiate adeguatamente il pneumatico.
  • Un cattivo serraggio dei dadi rischia di danneggiare i dischi dei freni e il sistema di fissaggio.
  • Per un serraggio corretto dei dadi, è necessario utilizzare una chiave dinamometrica.
  • Se non la possedete o se avete serrato i dadi a mano, fate controllare la ruota da un gommista il prima possibile.
  • Potrete così accertarvi che la ruota sia fissata nel modo opportuno.
  • Un buon serraggio dei dadi è anche garanzia di un facile smontaggio.

Cosa bisogna fare prima di partire?

  • Assicurati che il veicolo abbia effettuato tutti i controlli.
  • Guarda i consigli del Calendario dei controlli

  • Controlla la pressione di gonfiaggio dei pneumatici e verifica che sia quella corretta, come segnato sull’adesivo posto sulla portiera del veicolo, sul serbatoio del carburante o sul libretto di istruzioni. Puoi trovare la corretta pressione per i pneumatici anche facendo una ricerca sul nostro "Selezionatore di Pneumatici" (Tyre Selector).
  • Dov’è e cosa significa?

  • Controlla visivamente l’usura e le condizioni del battistrada dei pneumatici. Se il battistrada sembra usurato o i pneumatici appaiono danneggiati, falli controllare da un professionista.

Scopri Come controllare se lo spessore del battistrada è sufficiente