ATTENZIONE! Questo sito Michelin utilizza Cookies

Questo sito utilizza cookie di profilazione (di siti terzi) anche per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se clicchi su "OK" o se continui la navigazione, acconsenti al loro utilizzo.  Per ulteriori informazioni, per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi la nostra cookie policy. OK

La tua attività
recente
!

Benvenuto nella tua cronologia

Abbiamo salvato informazioni importanti dalla tua ultima visita per facilitarti la ricerca.

Recent Activity won't work if you have not accepted Functional cookies

Save time and keep track of recent searches, tires and dealers viewed.Update cookie setting

???private_mode_title???

???private_mode_text???

Ultimo pneumatico visto

Ultimi rivenditori visualizzati

Ultime ricerche

Per i team MICHELIN Motorsport, che collaborano con le scuderie di maggior successo nel cuore della gara, il premio più ambito è realizzare pneumatici ad alte prestazioni sempre migliori.

Le Mans: la gara endurance per antonomasia

La 24 Ore di Le Mans è una competizione emblematica e incredibile, organizzata sin dal 1923 a Le Mans, in Francia. Questo la rende la più antica gara di endurance al mondo. È una delle competizioni più prestigiose a livello mondiale e ha ispirato la creazione di molte altre gare, rendendo popolare il formato della 24 ore. Nel corso della sua storia, Le Mans ha ospitato alcuni tra i momenti più emozionanti del motorsport. Rappresenta anche un importante evento per Michelin. I nostri pneumatici hanno vinto la prima edizione della gara nel 1923 e quest’anno inseguiremo il nostro 18° successo consecutivo dal 1998.

Incontra Benoît Treluyer, 3 volte vincitore della Le Mans

Un impegno lungo un anno

Una gara da 24 ore è lunghissima e faticosa, ma per Michelin si tratta di un impegno lungo un anno.

 

Il circuito è veloce e lungo più di 13 chilometri, caratterizzati dall’85% di strade aperte al pubblico durante l'anno. Le condizioni e i livelli di aderenza sono imprevedibili e mettono alla prova la versatilità e la resilienza dell’auto e della tecnologia dei pneumatici. Anche le mutevoli condizioni climatiche aumentano le sfide. Si può passare dal bagnato, al caldo e all’asciutto molto velocemente. I pneumatici devono unire prestazioni incredibili, resistere a velocità superiori ai 300 km/h, condizioni variabili e molto altro ancora. Tutto ciò rende enormemente difficile una vittoria a Le Mans, ed è la sfida perfetta per mettere alla prova la nostra filosofia MICHELIN Total Performance. Se i nostri pneumatici possono affrontare il circuito di Le Mans, possono affrontare qualsiasi cosa.

 

Risultati eccezionali alla Le Mans 2014

La 24 ore di Le Mans 2014 ha visto la presenza di 263.300 spettatori in un weekend denso di azione, il ritorno della Porsche alle gare di endurance e la prima parte della competizione caratterizzata da condizioni climatiche variabili. Una competizione ricca di pathos che ha visto la vittoria di Audi Sport Team Joest.

Vivi la velocità, la tensione, il brivido e l'emozione della pista come non li hai mai vissuti.

Con 18 vittorie consecutive alla 24 Ore di Le Mans, Michelin conferma la sua esperienza e la costante ricerca dell'eccellenza in termini di prestazioni.

E' sorprendente. E' emozionante.

Le vittorie di Michelin a Le Mans:

  • 2015

    Hülkenberg/Earl Bamber/Tandy

    Porsche 919 Hybrid

  • 2014

    Fässler/Lotterer/Tréluyer

    Audi R18 e-tron quattro

  • 2013

    Kristensen/McNish/Duval

    Audi R18 e-tron quattro

  • 2012

    Tréluyer/Fassler/Lotterer

    Audi R18 e-tron quattro

  • 2011

    Tréluyer/Fassler/Lotterer

    Audi R18 TDi

  • 2010

    Dumas/Bernhard/Rockenfeller

    Audi R15 TDi

  • 2009

    Brabham/Gené/Wurz

    Peugeot 908 HDi FAP

  • 2008

    Capello/Kristensen/McNish

    Audi R10 TDi

  • 2007

    Biela/Pirro/Werner

    Audi R10 TDi

  • 2006

    Biela/Pirro/Werner

    Audi R10 TDi

  • 2005

    Kristensen/Lehto/Werner

    Audi R8

  • 2004

    Kristensen/Ara/Capello

    Audi R8

  • 2003

    Kristensen/Capello/Smith

    Bentley Speed 8

  • 2002

    Biela/Kristensen/Pirro

    Audi R8

  • 2001

    Biela/Kristensen/Pirro

    Audi R8

  • 2000

    Biela/Kristensen/Pirro

    Audi R8

  • 1999

    Winkelhock/Martini/Dalmas

    BMW V12 LMR

  • 1998

    McNish/Aïello/Ortelli

    Porsche 911 GT1

  • 1995

    Dalmas/Lehto/Sekiya

    McLaren F1 GTR

  • 1993

    Brabham/Bouchut/Hélary

    Peugeot 905

  • 1992

    Warwick/Dalmas/Blundell

    Peugeot 905

  • 1989

    Mass/Dickens/Reuter

    Sauber C9-Mercedes-Benz

  • 1978

    Pironi/Jaussaud

    Renault-Alpine A442b