ATTENZIONE! Questo sito Michelin utilizza Cookies

Questo sito utilizza cookie di profilazione (di siti terzi) anche per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se clicchi su "OK" o se continui la navigazione, acconsenti al loro utilizzo.  Per ulteriori informazioni, per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi la nostra cookie policy. OK

La tua attività
recente
!

Benvenuto nella tua cronologia

Abbiamo salvato informazioni importanti dalla tua ultima visita per facilitarti la ricerca.

Recent Activity won't work if you have not accepted Functional cookies

Save time and keep track of recent searches, tires and dealers viewed.Update cookie setting

???private_mode_title???

???private_mode_text???

Ultimo pneumatico visto

Ultimi rivenditori visualizzati

Ultime ricerche

L'innovazione sui pneumatici in Michelin

L’innovazione è la nostra seconda natura

Caratterizza tutte le complesse fasi di produzione di un pneumatico:

- Nella preparazione dei componenti di base, non ci accontentiamo di riutilizzare solo materiali preesistenti, ma ne sviluppiamo di nostri.
- Per realizzare e testare i pneumatici, spesso costruiamo i nostri macchinari.

In ogni fase, vediamo l’opportunità di offrirti pneumatici migliori.
E non ne facciamo scappare nessuna.

Continuiamo a migliorare

Impegnandoci a trovare soluzioni sempre nuove per le tue esigenze di guida, le nostre tecnologie
e le nostre innovazioni hanno profondamente ridisegnato i pneumatici del passato e del presente. Oggi, portiamo avanti il nostro impegno a immaginare il futuro della mobilità.

  • 1895

    La prima auto equipaggiata con pneumatici gonfiati ad aria!

    I fratelli Michelin applicano il loro know-how sulle gomme da bicicletta ai pneumatici da automobile. Montano i primi pneumatici gonfiati ad aria sulla loro auto da corsa “Lightning”.

  • 1913

    Il cerchio in acciaio rimovibile (Il pneumatico di scorta)

    Michelin introduce l’idea di un pneumatico d’emergenza. Chi guiderebbe senza oggi?

  • 1937

    Il pneumatico Pilot

    Michelin lancia un pneumatico per guidatori esperti e auto dalle alte prestazioni. È posizionato più in basso sul terreno. Ha un fianco ribassato ed è il capostipite dei pneumatici ribassati della fine del ventesimo secolo.

  • 1937

    Il pneumatico Metallic

    Il nome la dice lunga: nel 1937, abbiamo utilizzato un cavo di acciaio come rinforzo per il pneumatico. Un’intuizione che rivoluzionerà il mondo dei pneumatici.

  • 1946

    Il pneumatico Radiale

    Una diversa struttura che migliora la sicurezza e il consumo di carburante. Una rivoluzione che tutti i produttori di pneumatici accoglieranno.

  • 1992

    Il pneumatico Verde

    Michelin sostituisce la silice al nero fumo, migliorando l’efficienza energetica e la sicurezza, oltre ad aumentarne la durata.

  • 2004

    Il Tweel (T=“tyre” + Weel=“wheel”)

    Questo pneumatico non può esplodere o forarsi: non ha aria sotto pressione, ma è dotato di raggi costituiti da polimeri.

  • 2004

    Active Wheel - La ruota attiva (elettrica)

    Questa ruota integra un sistema a sospensione elettrica, un motore a trazione elettrica e un freno a disco.

  • 2012

    Il pneumatico che comunica

    I chip RFDI (Radio Frequency Identification) vengono montati sui pneumatici per aumentarne la sicurezza e l’efficienza. Testati per la prima volta alle Olimpiadi di Londra del 2012.

  • 2014

    Tecnologia EverGrip™

    Questa tecnologia permette al pneumatico di evolversi durante il suo periodo di utilizzo e di mantenere le prestazioni anche se usurato. Un “pneumatico usurato sicuro” che offre l’aderenza anche sul bagnato! *

    * Sicuro si riferisce alla frenata sul bagnato, al comportamento sul bagnato e alla resistenza all’aquaplaning con pneumatici nuovi e usurati fino a 1,6 mm.

R&S nel nostro DNA

Il nostro primo ricercatore è stato assunto nel 1893. L’impatto è stato così determinante, che da allora abbiamo capito che Ricerca e Sviluppo sarebbero stati i punti chiave dell’evoluzione dei moderni pneumatici.
Oggi, i 6.600 collaboratori di R&S si impegnano affinché le tue esigenze di mobilità in evoluzione vengano sempre soddisfatte; facciamo ricerca su chimica, fisica, nuove tecnologie e testiamo i prototipi. I nostri hub Centri sono dislocati in tre continenti e in sette Paesi: Cina, Francia, Giappone, Spagna, Svizzera, Thailandia e Stati Uniti.

 

Il nostro impegno in numeri:

  • 350

    diversi ambiti di attività coinvolti (il pensiero condiviso genera idee innovative)

  • 10.000

    brevetti attivi che tutelano le nostre innovazioni

  • 250

    brevetti presentati ogni anno

  • 40.000

    l'equivalente di giri intorno alla terra ogni anno per i nostri test su strada, vale a dire uno ogni 12 minuti!

Un laboratorio per la ricerca attuale, uno proiettato nel futuro

Gli sport motoristici stimolano l'innovazione continua dei nostri laboratori,
e noi sperimentiamo sul campo da più di un secolo.

La pressione è alta.
Per ogni gara, dobbiamo fornire caratteristiche prestazionali adeguate a ciascun partner che compete e per diverse condizioni di gara.
Dopo tutto, cerchiamo di capire come le nostre scoperte possono essere utili a più persone.
Puoi, quindi, essere sicuro che se un nostro pneumatico è in grado di sostenere un circuito di gara, può certo sostenere la tua guida.

 

Il nostro laboratorio di Le Mans:

  • 90 anni di esperienza

  • 24 vittorie nella 24 ore di Le Mans

  • 18 vittorie consecutive

 

Il nostro laboratorio rally:

  • 40 anni di esperienza

  • 21 titoli Pilota nel Campionato del mondo di rally

  • 23 titoli Costruttori nel Campionato del mondo di rally

 

Il nostro laboratorio di Formula E:

Dal 2014, la nuova Formula E per le auto elettriche ci spinge a sviluppare pneumatici da competizione di altissimo livello per questa nuova categoria di auto.