PNEUMATICIPNEUMATICI TUTTI GLI PNEUMATICITUTTI GLI PNEUMATICI RIVENDITORIRIVENDITORI

PRESS AND NEWS

Michelin Historic Rally Cup al R.A.A.B.

Michelin Historic Rally Cup al R.A.A.B.

Grande prestazione del veronese Michele Solfa, che chiude sesto assoluto nel rally, vincendo la propria classe e mettendo una seria ipoteca sul Terzo Raggruppamento della Michelin Historic Rally Cup. Successi di classe in gara anche per Luca Delle Coste e Cesare Bianco, vincitori dei rispettivi Raggruppamenti anche nella Coppa Abarth. Dei nove piloti al via un solo ritirato: Bruno Perrone, fermo per problemi al cambio nell’ultima prova speciale.

CASTIGLIONE DEI PEPOLI (BO), 28 luglioIl quinto appuntamento della Michelin Historic Rally Cup 2017 ha dato una nuova definizione delle classifiche di Raggruppamento e Classe della Coppa indetta dalla Casa francese e seguita sulle prove speciali da Mario Cravero di Area Gomme, l’azienda che si occupa della distribuzione dei pneumatici MICHELIN nelle gare storiche.

Il Rally Alto Appennino Bolognese ha visto alla partenza nove dei dieci iscritti della Coppa, con la sola defezione in sede di verifica di Silvano Pasetto, colpito da un grave lutto familiare, cui vanno le condoglianze di tutto lo staff della Michelin Historic Rally Cup. In gara si è subito messo in evidenza Michele Solfa, affiancato da Gianleone Signorini, che ha portato al sesto posto assoluto, primo di Classe Oltre 2000 Gruppo 2 di Terzo Raggruppamento la sua possente Alfa Romeo Alfetta GTV. Una gara all’insegna dell’attacco quella del portacolori della Scuderia Omega, che non è mai sceso a compromessi tattici, staccando uno spettacolare quarto tempo assoluto nell’ultima prova speciale. Il tutto usando quattro pneumatici MICHELIN TB5 che avevano già affrontato il Rally Lana, a dimostrazione della grande affidabilità e capacità di performance delle gomme francesi.

Gara necessariamente di attacco per Luca Delle Coste, con Franca Regis Milano al quaderno delle note, che ha sì portato la sua Ritmo 75 Gruppo 2 al successo di Classe Fino a 1600 di Terzo Raggruppamento e in 13a posizione assoluta, ma ha dovuto faticare parecchio per recuperare il 33° tempo assoluto siglato nella prima prova del venerdì sera. “Non c’è nessuna spiegazione logica al mio tempo altissimo. La Ritmo viaggiava alla perfezione, non ho commesso errori. Semplicemente non sono stato in grado di spingere e non so perché”. Una défaillance durata solo la speciale inziale, visto che dalla successiva Valserena il pilota lombardo ha siglato tempi degni della sua classe riuscendo a recuperare il terreno perso. Terzo classificato fra i partecipanti alla Michelin Historic Rally Cup è Massimo Giudicelli, affiancato da Luca Muti, che per l’ennesima volta si dimostra un vero “panzer” delle classifiche con una condotta veloce e regolare con la sua Volkswagen Golf GTI.  Da segnalare anche la grande prestazione di Nicola e Davide Benetton, da sempre piloti Michelin anche se non partecipanti alla Coppa di quest’anno. I fratelli veneti hanno concluso 12i assoluti con la loro 127 Sport vincendo la classe, ma soprattutto hanno staccato il sesto e settimo tempo nei due passaggi del sabato sulla Tavianella, a dimostrazione di quanto sia performante la loro 127 Sport, i pneumatici MICHELIN TB5 e determinato l’equipaggio.

Secondo Raggruppamento. Fermo prima del via per motivi familiari Silvano Pasetto, la gara ha vissuto sulla rincorsa di Cesare Bianco, affiancato da Stefano Casazza (Fiat 124 Abarth) alla Fulvia Coupé di Ermanno Caporale e Alberto Caligaris. La gara è iniziata subito con un colpo di scena con Bianco al buio nella Tavianella, prima speciale del venerdì sera che avrebbe dovuto essere affrontata alla luce dei fari (partenza dopo le ore 21.30) se non fosse saltato un fusibile che ha lasciato praticamente al buio l’equipaggio astigiano. Sostituito il componente dopo la prova i portacolori della Eurospeed hanno recuperato posizioni, riuscendo a superare i coriacei biellesi dopo la seconda prova di sabato mattina (Tavianella-2) e a portarsi al comando del Secondo Raggruppamento della Michelin Historic Rally Cup, chiudendo con un vantaggio di 13”9 sui biellesi della Nord Piemonte che, al di là dell’ottimo risultato in classifica, si sono divertiti moltissimo con la loro affidabile Fulvia. Con questo risultato Bianco pone una seria ipoteca al secondo posto di Raggruppamento della Coppa e sale in vetta alla Classe M3 che vivrà un finale di fuoco al Rally dell’Elba.

Terzo Raggruppamento.  Ottima gara di Michele Solfa, che si sta sempre più dimostrando uno dei grandi protagonisti della Michelin Historic Rally Cup 2017. Con il successo del R.A.A.B. il pilota veronese dell’Alfetta prende il comando sia del Terzo Raggruppamento sia della Classe M4 della Coppa. All’Elba dovrà lottare con i denti per mantenere la supremazia di Raggruppamento, mentre per quanto riguarda la Classe M4 Solfa ha già chiuso la partita con la gara emiliana. Seconda piazza di Raggruppamento per Luca Delle Coste che è ora ad un passo dal podio di categoria, mentre ha posto una seria ipoteca sulla Classe M2 con un consistente vantaggio su Massimo Giudicelli, un altro dei grandi protagonisti della gara dell’Appennino Bolognese. Quarta posizione di Raggruppamento in gara per Michele Di Marco, affiancato da Francesco Zambelli (127 Sport), autore di un gran bel duello con la 127 CL di Bruno Perrone-Marina Bertonasco, vittime della rottura del cambio nell’ultima prova speciale e unici ritirati della Michelin Historic Rally Cup al R.A.A.B.. “Nonostante tutto non mi lamento” ha commentato il pilota milanese. “A metà gara abbiamo rotto il terminale dello scarico e in quella occasione ci siamo pure girati rimanendo miracolosamente in strada. Fortunatamente, perché se fossimo usciti in quel punto saremmo rotolati per un bel po’ nel burrone”.  Nonostante il ritiro Perrone mantiene la leadership di Classe M1. Esordio positivo nella Michelin Historic Rally Cup per la bellissima Renault 5 Alpine con i colori ufficiali d’epoca del senese Luigi Casagli affiancato da Roberto Farsetti, che ha chiuso 42° assoluto.

Trofeo Abarth Michelin Historic Rally Cup – Entrambi al traguardo i protagonisti del trofeo dello scorpione all’interno della Michelin Historic Rally Cup. Ottima prova di Luca Delle Coste-Franca Regis Milano, che grazie al risultato centrato in Emilia chiudono i giochi con la loro Ritmo 75 Gruppo 2. Nonostante un brivido iniziale, arrivo anche per Cesare Bianco e Stefano Casazza che passano al comando del Secondo Raggruppamento del Trofeo Abarth ponendo una serie ipoteca sul successo finale, anche se si giocheranno il tutto per tutto nella gara conclusiva di settembre all’Isola d’Elba.

Prossimo appuntamento 21-22 settembre Rally Elba Storico (Capoliveri, LI).

CONTATTI STAMPA

Josephine Di Chiara

Responsabile Uff. Stampa 02 33953606

josephine.di-chiara@it.michelin.com

Erica Zane

Addetta stampa 02 33953609

erica.zane@it.michelin.com

ARTICOLI IN PRIMO PIANO

  • ART. CORRELATI
  • PIU' POPOLARI
  • PIÙ RECENTI