PNEUMATICIPNEUMATICI TUTTI GLI PNEUMATICITUTTI GLI PNEUMATICI RIVENDITORIRIVENDITORI

PRESS AND NEWS

Michelin Rally Cup: il Rally Marca Trevigiana - la Gara

Michelin Rally Cup: il Rally Marca Trevigiana - la Gara

Anche in Veneto il pilota bresciano si conferma ai vertici della classifica del trofeo e della gara, davanti all’altro protagonista della coppa Marco Signor. Poteva essere tripletta assoluta senza la sfortuna che ha colpito Paolo Porro nell’ultima prova speciale. I partecipanti al Challenge indetto dalla Casa francese si rivelano primattori in tutte le categorie, conquistando tre Gruppi e otto classi. Prossimo appuntamento al Rally del Friuli-Venezia Giulia di fine agosto, primo impegno del girone di ritorno della Michelin Rally Cup.

VALDOBBIADENE (TV), 24 giugno Terza gara e terzo successo stagionale per Stefano Albertini, affiancato da Danilo Fappani (Fiesta WRC), che a metà stagione mette una solida ipoteca sulla Michelin Rally Cup 2017 e sul Campionato Italiano Rally WRC. Al 34° Rally della Marca i due gradini più alti del podio sono stati conquistati dai piloti della Michelin Rally Cup, con Marco Signor e Patrick Bernardi (Ford Fiesta WRC), unica vera alternativa all’equipaggio bresciano, visto che Albertini ha preso il comando fin dal primo passaggio sulla prova del Monte Cesen, speciale che apriva le ostilità del sabato mattina, dopo l’aperitivo spettacolo del venerdì sera allo Zadraring, prova nella quale Albertini è stato molto accorto, accontentandosi del quarto tempo. Poi, le cose si sono fatte serie, con le speciali che si dipanavano sui monti della Marca Trevigiana. Qui il portacolori della scuderia Mirabella Mille Miglia è passato all’attacco, prendendo subito il comando delle operazioni, per cederlo temporaneamente nelle successive due prove a Marco Signor. Tornati però sul Monte Cesen, Albertini ha nuovamente imposto la sua legge, prendendo lo scettro del comando per non lasciarlo più. A dimostrazione di una superiorità non solo velocistica, ma anche tattica sta il fatto che Albertini ha vinto tutti e tre i passaggi sul Monte Cesen, la prova più lunga ed impegnativa, con i suoi 21,52 chilometri di salite verso il cielo e discese mozzafiato, gestendo la situazione nelle altre speciali, chiudendo sempre alle spalle del più veloce in assoluto, salvo la prova spettacolo dello Zadraring ed il primo passaggio sul Monte Tomba, andato a Marco Signor. Alle spalle di Albertini si piazza proprio Marco Signor, che con questo risultato si rilancia nella classifica della Michelin Rally Cup, dopo aver perso contatto con i primi al Mille Miglia. Signor, risolti i suoi problemi di assetto, è stato il più veloce sul doppio passaggio sulla speciale di Castelli, dimostrandosi molto determinato anche sulle altre speciali al punto da risultare il secondo assoluto in altre cinque prove. Gara sfortunata per Paolo Porro-Paolo Cargnelutti (Ford Focus WRC), che hanno occupato il terzo gradino del podio dalla prima alla penultima prova speciale, prima di forare sulla Monte Tomba finale e precipitare in sesta posizione.

Nei primi dieci della classifica assoluta entrano altri tre piloti iscritti alla Michelin Rally Cup: l’Under 25 Giuseppe Testa, affiancato da Massimo Bizzocchi (Ford Fiesta WRC), quarto assoluto, Efrem Bianco con Dino Lamonato (Škoda Fabia R5), quinti assoluti nonché vincitori del Gruppo R e della Classe R5, ed ancora Antonio Forato-Ivan Gasparotto (Peugeot 208 R5), che chiudono la classifica dei migliori dieci assoluti.

I concorrenti della Michelin Rally Cup si sono distinti anche nelle loro categorie, conquistando il primato in tre Gruppi con Albertini (Gruppo A), Bianco (Gruppo R), Ezio Soppa (Gruppo N), oltre che in otto classi di appartenenza: Albertini (WRC), Bianco (R5), Matteo Daprà (S2000), Soppa (N4), Andrea Carella (R2B), Nicola Bennati (A6), Ivan Stival (N3), Giorgio Cogni, che oltre alla Classe R1B conquista anche il primato nel Trofeo Suzuki Swift. Dei 49 iscritti alla Michelin Rally Cup che hanno preso il via da Valdobbiadene venerdì sera, 34 hanno visto la pedana di arrivo.

Il 34° Rally della Marca non cambia volto alla classifica assoluta della Michelin Rally Cup. Anzi, rafforza la posizione di Stefano Albertini, anche se il bresciano, per la regola dello scarto, aggiunge al suo carniere solo cinque punti. Il risultato di Valdobbiadene conferma in seconda posizione Paolo Porro, che viene avvicinato da Giuseppe Testa, ribadendo così il podio della classifica assoluta delineatosi fin dal precedente Rally Mille Miglia. Chi smuove decisamente la situazione è Marco Signor, secondo in Veneto, che rimedia così al ritiro di Brescia, avvicinando i vertici della classifica; così come Efrem Bianco e Matteo Daprà, assenti all’Elba, che scavalcano Paolo Oriella, ritirato al Marca, che scivola dal quinto al settimo posto assoluto. Completano il quadro dei primi dieci della classifica assoluta Giuseppe Bergantino, che al Marca racimola solo i punti di partecipazione, Ezio Soppa, nono della Michelin Rally Cup al Rally Marca, e Domenico Erbetta, anche lui fermo anzitempo nella gara trevigiana. A metà stagione sono 17 i piloti che hanno conquistato punti per la classifica assoluta della Michelin Rally Cup.

La classifica Under 25 della Michelin Rally Cup vede al traguardo di metà stagione saldamente al comando Giuseppe Testa, che è risultato il miglior baby nelle tre gare fin qui disputate. La seconda piazza di Valdobbiadene proietta al secondo posto di graduatoria Lorenzo Grani, che recupera così il terreno perduto con il ritiro del Rally Mille Miglia. A seguire i costanti Giorgio Cogni (terzo al Marca) e Michele Mondin (quarto in provincia di Treviso), con Nicolas Parolaro che sale in quinta posizione, davanti a Massimo Cenedese. Sfortunati gli altri due Under 25 presenti in gara. Ovvero Francesco Gonzo e il dominicano Jhon Valdez Varga, che non hanno la soddisfazione di vedere il traguardo di Valdobbiadene. La Coppa Abarth continua ad essere terreno di caccia privata per la Grande Punto S2000 di Federico Santini.

Erano cinque i partecipanti alla Michelin Rally Cup nella classe WRC del Rally Marca. La gara veneta conferma la leadership di Stefano Albertini, che ha chiuso davanti a Marco Signor, che recupera il terzo gradino del podio in graduatoria di categoria. La terza piazza in gara conferma in seconda posizione Paolo Porro, con Giuseppe Testa quarto sia in gara sia in classifica. Continua il periodo negativo per Manuel Sossella (Ford Fiesta WRC), che dopo lo stop del Mille Miglia è costretto al ritiro anche nella Marca Trevigiana. Nel Raggruppamento che vede protagoniste le R5/R4/N4 il successo di Efrem Bianco proietta il pilota vicentino perentoriamente al comando. La seconda piazza di Antonio Forato (Peugeot 208 R5) permette al pilota di Castelfranco Veneto di pareggiare i conti con Giuseppe Bergantino (Ford Fiesta R5) e Paolo Oriella (Citroën DS3), entrambi ritirati al Marca. Cambio al vertice del Raggruppamento S2000/RGT/N4/K11, con Matteo Daprà (Škoda Fabia S2000) che bissa il successo di Brescia e sfrutta il contemporaneo ritiro di Domenico Erbetta (Peugeot 207 S2000) per portarsi al comando. Erbetta viene avvicinato ad un solo punto dal costante Federico Santini, ancora una volta secondo di categoria al traguardo finale. Esce dalla zona podio Ezio Soppa (Mitsubishi Lancer EVO IX), che resta comunque ancora in lizza per le posizioni che contano, avendo appena tre punti di ritardo da Santini, attuale terzo in classifica. Conclude la gara veneta Stefano Liberti (Peugeot 207 S2000), mentre si ferma a metà strada Fabrizio Paris, già sfortunato al Mille Miglia.

Nel Raggruppamento riservato alle S1600/A7/K10 Paolo Menegatti (Clio S1600) prende il largo bissando il successo del Mille Miglia che aveva fatto seguito al ritiro dell’Elba. Seconda piazza in gara per il nuovo arrivato Vittorio Ceccato (Clio S1600), che sale sul terzo gradino del podio della graduatoria della Michelin Rally Cup e precede, sia in gara sia in classifica, l’altro nome nuovo Nicola Pizzolato (Punto K10). Parziale battuta d’arresto per la Citroën Saxo K10 di Matteo Merzari, che chiude quarto sulla pedana di Valdobbiadene, ma perde terreno nei confronti del leader Menegatti, pur mantenendo il secondo posto in graduatoria. Mesto ritiro per Alec Pagnan, al suo esordio stagionale nella Michelin Rally Cup con la Citroën Saxo Kit. Primo stop in Raggruppamento R3, che ha per principali protagoniste le Renault Clio R3C, per il leader Paolo Benvenuti, fermo anzitempo a Valdobbiadene. La classifica del pilota di Campodarsego (PD) però non ne risente, in quanto aveva già ottenuto il massimo dei punti possibili con la vittoria nelle due precedenti uscite. Successo in gara per Federico Bottoni, che rafforza la sua seconda piazza arrivando ad appena sette punti da Benvenuti, accendendo di interesse il girone di ritorno. Alle spalle di Bottoni ha chiuso Mirko Carraro, alla prima uscita stagionale, che va a sedersi al quinto posto della classifica di categoria. All’arrivo in gara anche Luca Ghegin, che sale al terzo posto scavalcando Oscar Sorci. Chiude la fila dei classificati in gara Gianni Bardin, l’unico ad usare la 500 R3T in gara.

Ben 17 i partenti nel Raggruppamento che mette a confronto le vetture R2B/R1Naz/A6/N3. Nuovo successo del piacentino Andrea Carella (Peugeot 208 R2B), che cancella così la delusione del rocambolesco ritiro dell’Isola d’Elba, prendendo nello stesso tempo il comando della classifica della Michelin Rally Cup di categoria. Seconda posizione in gara Rudy Andriolo (Peugeot 208 R2B), alla sua prima apparizione nel Trofeo, portandosi così immediatamente in sesta piazza. Il positivo risultato di Valdobbiadene consente a Lorenzo Grani di scavalcare l’ex leader della classifica Gianluca Saresera, solo quinto al Marca, preceduto anche dalla Opel Adam R2B di Andrea De Luna. Solo altri cinque piloti concludono la gara: Williams Zanotto, Andrea Piva, Michele Bigon, Nicola Bennati e Ivan Stival. Fermi gli altri sette piloti al via, a cominciare da Tommaso Paleari (Mini Cooper R1Naz), che mantiene la quarta posizione in classifica davanti a Michele Mondin (Citroën Saxo A6), anche lui sfortunato a Valdobbiadene. Non hanno visto il traguardo anche Graziano Nember, Francesco Gonzo, Paolo Raccagni, Alessandro Boschetti e Cesare Rainer. Sono ben 24 i piloti a punti in questa graduatoria. Altra categoria molto popolosa è quella del Raggruppamento R1B/N2/N1, con dieci piloti sulla pedana di partenza di Valdobbiadene. Assente il leader Nicola Angilletta, ne approfitta per imporsi il giovane trofeista Under 25 Giorgio Cogni, che sale con la sua Suzuki Swift in seconda posizione di campionato, scavalcando per un punto l’altro trofeista Simone Rivia. Terza piazza in gara per Paolo Tomasi (Honda Civic N2), che cancella la delusione dei due precedenti ritiri e precede le Suzuki Swift di Corrado Peloso, Nicolas Parolaro e Massimo Cenedese. Ritirati Roberto Pellé, che riesce a mantenere la quarta posizione di Gruppo, Andrea Pollarolo, Jhon Valdez Vargas, tutti su Suzuki Swift, e Davide Cibien (Peugeot 106 N2).

Il quarto appuntamento della Michelin Rally Cup è per venerdì 25 e sabato 26 agosto a Cividale del Friuli (UD) con il 53° Rally del Friuli Venezia Giulia.

La Michelin Rally Cup

Anche per la stagione 2017 l’iscrizione alla Michelin Rally Cup è gratuita. Ai concorrenti è fatto obbligo di utilizzare per tutta la durata della gara pneumatici Michelin, marcati con il logo BRS e acquistati presso Bellotto S.p.A e Lunigiana Gomme.

La Michelin Rally Cup 2017 si sviluppa in due Tour di tre gare ciascuno; per le classifiche saranno validi due risultati di ogni girone, per un totale di quattro risultati utili nella stagione. Le sei gare a calendario sono:

Tour 1

Rally dell’Isola d’Elba 2017 (5 maggio, Portoferraio, LI)

Rally Mille Miglia (27 maggio, Brescia)

34° Rally della Marca (25 giugno, Valdobbiadene, TV)

Tour 2

53° Rally del Friuli e Venezia Giulia (26 agosto, Udine)

Rallye San Martino di Castrozza 2017 (10 settembre, San Martino di Castrozza, TN)

36° Rally Trofeo ACI Como (22 ottobre, Como)

Per ogni gara saranno stilate una classifica assoluta, una classifica Under 25 e una classifica che comprende sette raggruppamenti omogenei, come riportato dal regolamento della Michelin Rally Cup.

Tutte le informazioni, le classifiche e regolamenti sono reperibili su www.mcups.it

CONTATTI STAMPA

Josephine Di Chiara

Responsabile Uff. Stampa 02 33953606

josephine.di-chiara@it.michelin.com

Erica Zane

Addetta stampa 02 33953609

erica.zane@it.michelin.com

ARTICOLI IN PRIMO PIANO

  • ART. CORRELATI
  • PIU' POPOLARI
  • PIÙ RECENTI