MICHELIN PILOT EXALTO PE2

  • Auto

Per le vetture a carattere sportivo.

Per un grande piacere di guida: offre un'eccellente tenuta di strada in curva!

BENEFICI

MICHELIN Pilot Exalto vi offre un potenziale d'aderenza al più alto livello e un'eccellente precisione di guida in curva

TECNOLOGIA

Il VCP (variable Contact Patch) offre una superficie di gomma a contatto con il suolo che aumenta in curva

I modelli di serie dei veicoli impegnati nel rally, escono in Primo Equipaggiamento con MICHELIN Pilot Exalto.

it vcp 294x119

Innovazione derivata dalla tecnologia utilizzata per gli pneumatici competizione:

La nuova mescola della gomma ALM (Aderenza e Longevità Massimizzate) è più aderente

Massima espulsione dell'acqua grazie ad una scultura asimmetrica intagliata ed una larghezza ottimizzata dei canali

it tread pattern 294x119

Cosa dicono le persone

Persone che raccomanderebbero questo pneumatico
4.66/5
★★★★★
★★★★★
Valutazione complessiva basata su 76 recensioni
Possiedi questo pneumatico ?
Scrivi una recensione
76 Recensioni
★★★★★
★★★★★
5 / 5

Sie kleben auf dem Asphalt .................

Rolf Dieter Wurster - 5 settembre 2017

Für meinen Oldtimer 911 Carrera Targa die allerbeste Verbindung zu der Straße.

Traduci questa recensione
  • TROCKENBREMSEN
  • NASSE BREMSEN
  • LANGLEBIGKEIT
★★★★★
★★★★★
5 / 5

Sehr gute Haftung

Der Ruhri - 1 settembre 2017

Sehr gutes Laufverhalten, geringe Geräusche.

Traduci questa recensione
  • TROCKENBREMSEN
  • NASSE BREMSEN
  • LANGLEBIGKEIT
★★★★★
★★★★★
4 / 5

Michelin pneus

RicoClem - 4 luglio 2017

Bon pneu, bonne longévité, un peu fragile sur les bords intérieurs. Excellent par temps sec, bcp moins par temps pluvieux, décroche rapidement

Traduci questa recensione
  • Freinage et motricité sur sol sec
  • Freinage et motricité sur sol mouillé
  • Longévité
Possiedi questo pneumatico ?
Scrivi una recensione

Seleziona la dimensione

2 misure disponibili per questo pneumatico

205/55ZR16 91Y N0

Etichettatura

Categoria di efficienza in consumo di carburante

D

Categoria di aderenza sul bagnato

B

Categoria di rumore esterno di rotolamento

71 dB

Larghezza di sezione

205

Serie

55

Diametro del Cerchio

16

Carico

91

Velocità

Y

Specifiche

Omologato per PORSCHE

225/50ZR16 92Y N0

Etichettatura

Categoria di efficienza in consumo di carburante

D

Categoria di aderenza sul bagnato

B

Categoria di rumore esterno di rotolamento

71 dB

Larghezza di sezione

225

Serie

50

Diametro del Cerchio

16

Carico

92

Velocità

Y

Specifiche

Omologato per PORSCHE

NOTE LEGALI

Inserire tutti i dati del veicolo o del pneumatico per ottenere il risultato migliore.

Gli equipaggiamenti sono riportati a puro titolo indicativo e non esaustivo, si raccomanda di riferirsi sempre alle misure dei pneumatici riportate sul libretto di circolazione del veicolo. Consultare il libretto di manutenzione del veicolo per conoscere le pressioni raccomandate dal costruttore. Talvolta, sono riportate su un adesivo posto all’interno della portiera anteriore o del tappo del serbatoio. I documenti e le informazioni contenuti nel sito Web www.michelin.it sono messi a disposizione nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e senza prestare alcuna garanzia espressa o implicita. Michelin si riserva il diritto di modificare o alterare i contenuti di questo sito senza preavviso.

Scaricate le Norme di Sicurezza (PDF) per conoscere i nostri consigli di utilizzazione e garantire la qualità e le prestazioni dei vostri pneumatici.

*Prezzo consigliato da MICHELIN

* Il prezzo consigliato è indicato solamente a titolo informativo. Il rivenditore resta totalmente libero di applicare il proprio prezzo di rivendita. I prezzi consigliati si riferiscono al solo pneumatico IVA inclusa, esclusi PFU e servizio

Intervista a Simone Miatton, AD di Michelin Italia, sul percorso che ha portato alla certificazione e cosa significa per SAMI essere Gender Equality

Cosa vi ha spinto ad iniziare il percorso di certificazione Winning Woman Institute? Perché avete sentito questa necessità?

  • Il rispetto delle persone e il rispetto dei fatti sono due valori cardine di Michelin. Nel corso degli anni abbiamo portato avanti con impegno molte azioni per progredire sulla parità di genere e avevamo la convinzione di essere sulla buona strada, ma, vista la sensibilità del tema, volevamo dare fattualità ai risultati raggiunti, facendo riferimento non alle nostre opinioni, ma ai riscontri di un ente terzo a cui affidare l'analisi della nostra situazione secondo una metodologia definita.

Che significato ha per la vostra azienda aver ottenuto la Gender Equality Certification di Winning Women Institute?

  • Questo risultato ci dà grande soddisfazione ed è il coronamento del programma che abbiamo annunciato ai nostri dipendenti nel 2019, "Uniti per fare la differenza", nato per dare un rinnovato impulso alle azioni sulla diversità e l'inclusione. E' anche un bel riconoscimento per tutte le donne e gli uomini di Michelin Italiana, che si sono impegnati a fondo, con grande abnegazione e spirito valoriale, e che ringrazio per questo, permettendoci di arrivare a questo risultato.

Diversity, inclusion, reputation: quali sono i riflessi sulle persone dentro e fuori dall’azienda per il loro benessere e per il futuro del territorio?

  • La nostra strategia "All sustainable" è fondata sull'equilibrio delle 3 componenti People, Planet, Profit, e quindi si basa sull'apporto delle persone, sul farle lavorare in un ambiente che permetta loro di sviluppare al massimo il potenziale che hanno, per rispondere alle esigenze del cliente, rispettando l'ambiente e facendo prosperare l'azienda, così che essa possa contribuire al benessere del territorio in cui opera. Siamo coscienti dell'influenza che possiamo avere grazie al nostro esempio e grazie al comportamento che le nostre persone possono portare all'esterno dell'ambiente di lavoro, agendo in continuità con quello che vivono al suo interno.

Come valutate l’ottenimento della Gender Equality Certification di Winning Women Institute in relazione a quello che le aziende come la vostra saranno chiamate a fare per soddisfare i principi della legge Gribaudo?

  • Come ho detto, questa certificazione ci ha consentito di avere un riscontro fattuale molto positivo rispetto a quanto abbiamo fatto negli anni passati. Naturalmente sono state individuate anche delle aree di miglioramento ed abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con esempi di buone pratiche di altre aziende che possiamo far nostre. Il progresso non ha fine e quindi siamo già impegnati a identificare e mettere in opera le azioni che ci permettano di fare ancora meglio non solo per soddisfare i requisiti di una legge ma rendere il nostro ambiente di lavoro sempre più attraente per i dipendenti di oggi e di domani.
Stai utilizzando un browser non supportato
Il browser che stai utilizzando non è supportato da questo sito. Di conseguenza potresti non visualizzare o navigare correttamente questo sito. Aggiorna il tuo browser per una migliore esperienza.