microsoftteams image

EQUILIBRATURA DEI PNEUMATICI DA MOTO

Il manubrio della moto vibra in modo anomalo mentre guidi? È possibile che uno dei pneumatici abbia bisogno di un'equilibratura. Continua a leggere per scoprire di più sull’equilibratura dei pneumatici da moto.

Sommario dell’articolo:

Che cos’è l’equilibratura dei pneumatici da moto?

In questo articolo, quando parleremo di equilibratura del pneumatico, ma intenderemo il complesso di tutti gli elementi assemblati coinvolti nella rotazione, vale a dire: la ruota, la gomma, la valvola, l'eventuale camera d'aria. Quando un pneumatico viene fatto ruotare intorno al suo asse, il movimento non sarà uniforme a causa della non omogenea distribuzione delle masse.

Infatti, in fase di rotazione, la non omogenea distribuzione delle masse, per effetto della forza centrifuga, può provocare dei “saltelli”. Su una moto, questi effetti si trasmettono anche alla forcella causando vibrazioni anomale e sgradevoli sul manubrio e quindi al conducente.

L’equilibratura dei pneumatici da moto consiste nel posizionare dei piccoli pesi, sulla ruota, in grado di compensarne gli squilibri di massa ed uniformare il movimento rotatorio.

Quali sono le cause degli squilibri dei pneumatici ?

La gomma, che è il materiale principale dei pneumatici, non sarà mai perfettamente tonda e quindi ugualmente pesante per tutta la sua circonferenza. Per questo, ogni volta che viene assemblato un pneumatico nuovo, l'insieme deve essere correttamente equilibrato.

Con l’uso, altri eventi potrebbero causare degli squilibri di peso. Per esempio, un urto potrebbe deformare la ruota oppure i pesi di compensazione applicati potrebbero andare persi per strada se non sono stati fissati correttamente. In questi casi, potresti notare delle vibrazioni insolite che si manifestano all'improvviso, mentre viaggi.

Quando effettuare l’equilibratura della ruota?

Se noti delle vibrazioni anomale alla guida della moto, ti consigliamo, ovviamente, di recarti dal tuo rivenditore o comunque da uno specialista.

Queste anomalie devono essere risolte al più presto perché hanno conseguenze non solo sul piacere di guida, ma anche su alcune componenti della motocicletta che potrebbero deteriorarsi prematuramente. Per esempio, i cuscinetti della ruota e dello sterzo, ma anche i tubi della forcella, che verranno affaticati in modo anormale da queste vibrazioni.

Uno specialista esaminerà l'intero pneumatico per verificare se è squilibrato; in tal caso, procederà con l’equilibratura della ruota. Se le vibrazioni anomale persistono nonostante la corretta equilibratura delle ruote, cercherà più approfonditamente altre possibili cause della vibrazione per trovare una soluzione.

Equilibratura delle ruote da moto: l’eccezione dell’off-road

Per gli usi da fuoristrada, l’equilibratura delle ruote da moto non è di solito necessaria. Infatti, per tale attività si usano spesso gomme con mousse e i cosiddetti “gripster” che vengono fissati alla ruota per evitare che la gomma con la mousse ruoti sul cerchio. Queste aggiunte possono causare degli squilibri complessivi ma che non sono però necessariamente da correggere. Perché? Semplicemente perché urti, colpi e vibrazioni sono inscindibili dall'utilizzo in fuoristrada.

Come viene equilibrato un pneumatico?

Lo specialista posiziona il complesso gomma+ruota sull’asse della macchina e inserisce manualmente alcuni dati, come il diametro e la larghezza della ruota. Dopo aver fatto girare la ruota, la macchina equilibratrice indica i punti risultanti di squilibrio ed il peso da aggiungere.

Dopodiché, lo specialista fisserà sulla ruota una o più masse sul punto opposto a quello di squilibrio, in corrispondenza dei punti indicati dalla macchina, così da compensarlo.

Quando si acquista una moto, la si ritira con i pneumatici già equilibrati dal costruttore. Quando il rivenditore dovrà sostituirli, dovrà necessariamente ripetere tutta l'operazione, usando delle nuove masse.

wheel balancing machine

Gli specialisti, di solito, usano un macchinario apposito per l’equilibratura, la cosiddetta “macchina equilibratrice”, vale a dire una macchina semi-automatica, che fa ruotare il pneumatico e identifica i punti di squilibrio.

balancing weights

In questa immagine, le due masse sono stati posizionati fianco a fianco sulla ruota. Si vede anche che è stato rimosso una terza massa, presente in precedenza.

Equilibratura statica e dinamica delle ruote

Esistono due modi per equilibrare una ruota.

static balancing

L’equilibratura statica

L’equilibratura statica consiste nel posizionare delle masse sulla mezzeria della ruota, sulla parte piatta del cerchio (vedi il diagramma qui sotto). Questo metodo, che può essere effettuato con o senza macchinari, permette l’equilibratura soltanto per i movimenti sull’asse verticale della ruota.

dynamic balancing

L’equilibratura dinamica

L’equilibratura dinamica consiste nel posizionare delle masse sui punti opposti rispetto a quelli dove è stato rilevato uno squilibrio, quando questo non è posizionato sulla mezzeria del complesso ruota+gomma ma sulle sue estremità. Per questo metodo, più complesso ma anche più efficiente, è necessario l’utilizzo di una macchina equilibratrice che permette alla ruota di essere equilibrata per i movimenti sul suo asse orizzontale e verticale.

manual balancing
Equilibratura dinamica, semi-automatica

In alcuni casi, l’equilibratura dinamica viene effettuata senza l’uso di macchinari. Per esempio durante le gare su circuito o per certe gomme da scooter dal diametro ridotto, incompatibile con le macchine di cui abbiamo parlato.

Lo specialista userà, in questi casi, uno strumento provvisto di un asse che permette alla ruota di essere ruotata manualmente. Le sue competenze in materia gli permetteranno di determinare dove si trovi il punto di squilibrio e quale peso sia necessario per compensarlo.

Durante le gare, l’equilibratura deve essere la più precisa possibile.

Ma è sulla strada, e specialmente sui rettilinei, che le vibrazioni continue del manubrio, causate da un pneumatico non equilibrato, si rivelano più sgradevoli.

Posso equilibrare la ruota da solo?

Come puoi immaginare, l’equilibratura richiede un’attrezzatura specifica e delle precise competenze. Per questo raccomandiamo di rivolgersi ad un rivenditore specialista non appena noti delle vibrazioni anormali: questi ne cercherà la causa e, se necessario, effettuerà l’equilibratura dell'intero pneumatico.

Per trovare un rivenditore specialista vicino a te, puoi usare lo strumento qui sotto.

mappa ricerca desktop

TROVA IL RIVENDITORE DI PNEUMATICI PIÙ VICINO A TE IN UN ATTIMO

Cerca per
Indirizzo, Città o CAP
Motorbike
Localizzami
Cerca

Note Legali

(1) Database ScrapYard AGB (studi interni Michelin su diverse migliaia di pneumatici esaminati: 128.000 pneumatici usurati di tutte le marche e in tutto il mondo. 
(2) Test effettuati da Michelin e verificati da un ufficiale giudiziario, il 20 settembre 2018 presso il centro di prova "ATP Automotive Testing" di Papenburg, Germania, sulla misura 205/55R16. 
(3) Dati tratti dal rapporto di Ernst & Young intitolato "Planned obsolescence is not inevitable" - maggio 2017 
(4) Secondo calcoli interni basati sui dati del rapporto Ernst &Young intitolato "Planned obsolescence is not inevitable" - maggio 2017. 
(5) Dati tratti dal rapporto di Ernst & Young "Planned obsolescence is not inevitable" - maggio 2017 

Stai utilizzando un browser non supportato
Il browser che stai utilizzando non è supportato da questo sito. Di conseguenza potresti non visualizzare o navigare correttamente questo sito. Aggiorna il tuo browser per una migliore esperienza.