Il fianco del pneumatico è danneggiato

Sintomo: ondulazioni sul fianco

auto edito infografica tacca consigli

auto edito infografica tacca consigli

Diagnosi: Non si tratta di un'anomalia, ma di una normale caratteristica dei fianchi dei pneumatici radiali.
  • Queste ondulazioni sono normali nei pneumatici radiali (il tipo più comune di pneumatico) e non influiscono sulla loro performance.
  • I pneumatici sono costituiti da uno o più strati di cavetti tessili che, nella zona del fianco sono disposti parallelamente tra loro (i cavetti in acciaio sono utilizzati al di sotto del battistrada). Di conseguenza, nei punti in cui i cavetti delle tele si sovrappongono, si possono formare delle leggere ondulazioni.

Sintomo: bolla o rigonfiamento

auto edito infografica bollarigonfiamento consigli

auto edito infografica bollarigonfiamento consigli

Diagnosi: Pneumatico danneggiato da sostituire
  • Questo danneggiamento è conseguente alla rottura di alcuni cavetti della struttura del pneumatico nella zona del fianco, provocata con tutta probabilità da un impatto accidentale. In questo caso, la rottura ha interessato solo alcuni cavetti e non ha ancora causato la fuoriuscita dell'aria compressa all'interno del pneumatico
  • Questa però, non trovando più la resistenza opposta dai cavetti della struttura, tende a spingere la gomma del fianco del pneumatico verso l'esterno formando una bolla o rigonfiamento.
Soluzione:
  • Si tratta di una situazione molto rischiosa perché la rottura può aggravarsi e il pneumatico può cedere improvvisamente con conseguenze anche gravi. 
  • Non effettuare alcuna riparazione. Sostituisci immediatamente il pneumatico danneggiato con quello di scorta (se previsto), ma, se si tratta di un "ruotino", prima controlla sul fianco di quest’ultimo tutte le indicazioni relative alla pressione di gonfiaggio, ai limiti di velocità ed ai limiti di percorrenza. Fai sostituire il pneumatico danneggiato con un nuovo pneumatico e fai controllare il tuo veicolo da un rivenditore specialista.