Come montare i pneumatici di scorta?

Una gomma a terra è un incidente purtroppo comune... Capita a chiunque! Per questo è fondamentale sapere esattamente come montare una ruota di scorta in caso ti succeda e come verificare di avere tutto il materiale necessario per cambiare la ruota velocemente, in modo da poter tornare alla guida in sicurezza quanto prima.

Cambiare una ruota con la gomma a terra con un ruotino di scorta

Per fortuna, cambiare una ruota non è così difficile se sai cosa fare. Ti mostriamo qui alcuni passaggi semplici da seguire per risolvere il problema, rispondendo alle domande più frequentemente poste sul cambio della ruota con la gomma a terra.

Prima di metterti alla guida, assicurati sempre di avere a disposizione tutti gli attrezzi necessari per montare una ruota di scorta. La maggior parte di questi attrezzi sono in dotazione con il veicolo, ma altri potrebbero essere delle aggiunte utili da tenere nel bagagliaio del veicolo per fronteggiare un’ampia gamma di situazioni di emergenza, per esempio una torcia o un kit di riparazione per le forature.

95335891 l

Attrezzatura essenziale che ti serve per cambiare una ruota:

  • Un cric
  • Il manuale del veicolo
  • Una ruota di scorta con la gomma correttamente gonfiata (controlla regolarmente la pressione della gomma della della ruota di scorta!)
  • Una chiave idonea per svitare i bulloni delle ruote 
     

Altri attrezzi utili

  • Una torcia
  • Cunei bloccaruota
  • Il kit di riparazione per foratura

Una guida passo passo

1: accosta e trova un luogo sicuro

Non appena ti rendi conto di aver forato, rallenta ed evita qualsiasi manovra brusca. Cerca un tratto di strada rettilineo e piano, come un parcheggio, o, se necessario, una corsia d’emergenza per permetterti di spostarti intorno alla macchina in tutta sicurezza.

2: parcheggia e accendi le luci di emergenza

Ricorda che puoi operare sul tuo veicolo soltanto in un posto in cui ciò sia permesso e non pericoloso, e che il veicolo deve trovarsi su un terreno stabile. Assicurati che gli altri autisti possano capire in che situazione ti trovi accendendo le luci di emergenza, in particolare se ti trovi lungo una strada trafficata. Non dimenticare di indossare il giubbotto ad alta visibilità e, se disponi di un triangolo di segnalazione catarifrangente, posizionalo prima della tua auto in maniera che sia ben visibile. In Italia il CdS prescrive "ad una distanza longitudinale di almeno 50 m"

3: posiziona i cunei bloccaruota

Se hai con te dei cunei bloccaruota, posizionali intorno alle ruote dal lato opposto della gomma a terra, così da bloccare l’auto e non permettere alle ruote di girare (per esempio, se la gomma sgonfia si trova sull’asse posteriore, mettili su quello anteriore). Le ruote devono essere bloccate, il freno a mano tirato e la prima innestata (oppure la modalità parcheggio per i veicoli con cambio automatico), così da evitare che il veicolo si muova.

4: controlla di avere a disposizione tutti gli attrezzi necessari

Prendi fuori dall’auto cric e chiave per le ruote e controlla il manuale del veicolo per qualsiasi informazione essenziale sul modello della tua auto. Localizza la ruota di scorta o il ruotino che di solito si trova in uno scomparto apposito nel bagagliaio oppure agganciata all'esterno sotto il veicolo, e controlla che sia gonfia. Cerca un posto sicuro dove appoggiare la ruota, come un'area erbosa vicino all'auto, poi tira fuori la ruota  e posizionala con attenzione.

5:  Se presente, rimuovi il copriruota della ruota con la gomma danneggiata

Se la tua ruota dispone di un copriruota che nasconde i bulloni di fissaggio al mozzo, rimuovilo con cautela per non danneggiarlo e mettilo da parte.

6: allenta i bulloni della ruota

Usa la chiave in dotazione per allentare i bulloni. Di solito hanno la testa esagonale e possono essere allentati facendo leva con una certa forza per mezzo della chiave apposita, svitandoli in senso antiorario. Non rimuoverli del tutto ma allentali di circa metà/un quarto di giro per sbloccarli.

7: solleva l’auto con il cric

Posiziona il cric sotto alla scocca del veicolo vicino alla ruota con la gomma a terra; ti accorgerai che il costruttore del veicolo ha predisposto delle zone appositamente previste per il posizionamento dei dispositivi di sollevamento. Controlla il manuale del veicolo per maggiori informazioni e per evitare qualsiasi danno.

Una volta in posizione, gira la manovella del cric in senso orario finché la gomma a terra non si trova a qualche centimetro dal suolo. Posiziona la manovella del cric sotto l’auto per fermarla in questa posizione; non mettere mai nessuna parte del corpo sotto al veicolo mentre è sollevato dal cric. 

8: rimuovi i bulloni

Continua a svitare i bulloni fino a rimuoverli completamente e mettili da parte, in un posto sicuro. 

9: togli la ruota

Afferra la ruota e tirala pian piano togliendola dal mozzo, quindi mettila da parte assicurandoti che non possa rotolare via.

10: monta la ruota di scorta

Prendi la ruota di scorta e allineala con le colonnette dei mozzi, quindi spingila delicatamente fino a quando le colonnette attraversano i fori della ruota. Riavvita i bulloni stringendoli a mano e poi assicurati che siano ben fissati.

11: fai discendere il veicolo fino a toccare il suolo

Ruota la manovella del cric finché le gomme non toccano il suolo, senza che l’intero veicolo scarichi su di esse il suo peso. Avvita e stringi più che puoi i bulloni usando la chiave apposita.

12: fai discendere completamente il veicolo al suolo

Finisci di far discendere il veicolo al suolo e rimuovi il cric, controllando ancora che i bulloni siano ben stretti.

13: Rimetti il copriruota (se esistente)

Se possibile, fissa il copriruota della gomma a terra sul ruotino di scorta. Se invece non fosse possibile, mettilo nel baule.

14: Rimetti tutto a posto

Metti la ruota con la gomma sgonfia nello stesso vano della ruota di scorta e assicurati di non aver dimenticato in giro nessun attrezzo.

15: controlli finali

Ricorda che la pressione del pneumatico di scorta dovrebbe essere sufficiente per garantirti di continuare a guidare in tutta sicurezza. Se ci fosse qualcosa che non va, chiama il tuo servizio di assistenza stradale. Potrebbero montarti loro la ruota di scorta e controllare che il veicolo funzioni correttamente per permetterti di guidare in tutta sicurezza fino all’autorimessa più vicina per un controllo.

Domande frequenti:

Quanto tempo ci vuole per montare una gomma di scorta?

Dipende dal tipo di ruota di scorta che hai in dotazione. Se si tratta di una ruota identica alle altre montate sul veicolo, le condizioni di utilizzo sono le stesse. Se invece la tua auto ha in dotazione un ruotino di scorta, di misura più piccola delle ruote che equipaggiano normalmente il veicolo, questo non è progettato per essere usato a lungo o a velocità elevate. Alcuni modelli di auto hanno spazio solo per questi ruotini di scorta, che non devono essere utilizzati a più di 80 km all’ora poiché offrono un'aderenza inferiore e non consentono un comportamento equilibrato del veicolo in particolare in caso di condizioni climatiche avverse. Ricorda che le tue ruote di scorta potrebbero avere dei pneumatici progettati per una stagione diversa rispetto a quelle montate sulla tua auto.

Una volta montata la ruota di scorta, recati subito da uno specialista di pneumatici sia per assicurarti che la ruota sia stata montata correttamente sia per far esaminare la gomma danneggiata e far valutare se è riparabile o deve essere sostituita. Se la ruota di scorta è progettata per un uso temporaneo, dovrai rispettare le restrizioni in vigore sull’utilizzo così come descritte nel manuale del veicolo. Come regola generale, recati da uno specialista non appena possibile per un’ispezione completa e per sostituire o se possibile far riparare la gomma a terra con una gomma nuova.

Quando cambiare i pneumatici?

Come misura precauzionale, anche se la condizione complessiva del pneumatico appare buona a occhio nudo e la profondità del battistrada è entro i limiti di legge, Michelin consiglia di sostituire comunque le gomme quando raggiungono i 10 anni a partire dalla loro data di fabbricazione, leggibile sul fianco nella marcatura DOT.

Come regola indicativa, fai controllare attentamente le gomme da uno specialista ogni 5/6 anni.

How long does it take to to put a spare tyre on your car?

A seconda della tua abilità in materia, una ruota con una gomma a terra può essere cambiata con una ruota di scorta in meno di 30 minuti, ricorda però di prenderti tutto il tempo necessario effettuando ogni passaggio con grande cautela. Inoltre, la pressione di gonfiaggio della gomma della ruota di scorta deve essere al livello adeguato. È importante controllarla e ripristinarla regolarmente, almeno a ogni controllo fatto eseguire da uno specialista. Se hai qualche dubbio, una buona idea è esercitarsi a cambiare la ruota in un luogo protetto, per esempio nel parcheggio di casa.

Prima di mettersi alla guida, assicurati sempre di avere a disposizione tutti gli attrezzi necessari per montare una ruota di scorta, non si sa mai. La maggior parte di questi attrezzi sono in dotazione con il veicolo, ma altri potrebbero essere delle aggiunte utili da tenere nel baule per fronteggiare un’ampia gamma di situazioni di emergenza, per esempio una torcia o un kit di riparazione per le forature.

map search desktop

Trova il Rivenditore di pneumatici più vicino a te in un attimo

Car
  • Car
  • Motorbike
Car
  • Car
  • Motorbike
Localizzami

Le 5 città principali in Italia

Seleziona la dimensione