Come possono le gomme migliorare la durata chilometrica e permettere di risparmiare carburante?

Conoscere la relazione tra gomma ed efficienza energetica ti aiuta a fare più chilometri con un pieno: un’ottima notizia per il portafogli e per l’ambiente. Scopriamo qui come fare per risparmiare più carburante, considerando i codici che indicano l'efficienza energetica dei pneumatici: come leggere l'etichetta e cosa significa la classe energetica dei pneumatici.

In che modo è possibile risparmiare carburante?

tyre fuel saving 1

Calcolare quanti chilometri percorre l’auto con un pieno non è così semplice. Due veicoli possono iniziare con la stessa quantità di carburante e percorrere la stessa distanza, ma il consumo all’arrivo potrebbe essere significativamente diverso a causa di numerosi fattori. Questo consumo può essere misurato in chilometri al litro (o anche litri per 100 km percorsi). Più elevato è il numero di chilometri percorsi con un litro, più efficiente sarà il veicolo.

Il consumo di carburante non dipende soltanto dalle caratteristiche del veicolo ma la distanza effettivamente percorsa può variare a seconda di altri fattori, come lo stile di guida, il tipo di percorso e le gomme. Per questo parliamo spesso di “risparmio di carburante” in termini di come l'utilizzo che il motore fa del carburante può essere ottimizzato.

Come ridurre il consumo di carburante: conoscere il veicolo

Conoscere i principali fattori che influiscono sul consumo dell’auto è fondamentale per scoprire come guidare risparmiando più carburante. Come regola generale, più grande e pesante è l’auto, maggiore sarà il carburante consumato. Perché? 

In parte, per la resistenza al rotolamento dei pneumatici. L’energia necessaria per muovere l’auto da ferma, su una superficie piana è causata esclusivamente dalla resistenza al rotolamento delle gomme. Maggiore è il peso dell’auto, maggiore deve essere la forza di spinta e, quindi, l’energia richiesta. Ma se l’auto è dotata di pneumatici a bassa resistenza al rotolamento, la spinta potrà essere inferiore.
Una soluzione semplice, quindi, per risparmiare carburante è optare per un veicolo più piccolo e leggero. Oppure cercare di portare a bordo solo il necessario!

Come risparmiare carburante

Chiaramente, cambiare veicolo non è una soluzione adatta a tutti. C’è sicuramente chi non può scegliere un'auto più piccola, per esempio chi ha una famiglia numerosa oppure chi deve trasportare attrezzature. Vediamo quindi come fare per aumentare l'autonomia del veicolo con questi consigli per consumare meno carburante.

•    Pressione dei pneumatici
Un fattore fondamentale che molti non considerano quando si parla di guidare risparmiando più carburante è la scelta dei pneumatici e la loro pressione. Le gomme che non sono gonfiate alla corretta pressione potrebbero essere la causa di un inutile dispendio di energia: ricorda quindi di controllare la pressione dei pneumatici regolarmente per delle prestazioni ottimali. È importante anche per la tua sicurezza.

•    Manutenzione
Una manutenzione regolare del veicolo permette di verificare che tutte le parti siano funzionanti correttamente e senza intoppi, ottimizzando così il movimento del carburante all’interno del veicolo ed evitando lo spreco di energia. Per esempio, assicurati che il motore funzioni correttamente oppure sistema un sensore di ossigeno difettoso: le conseguenze sulla resa chilometrica saranno notevoli.

•    Alleggerisci il veicolo
Per risparmiare carburante, assicurati di non aggiungere peso inutile sull’auto, perché ciò aumenta la pressione esercitata dalle gomme sul suolo e richiede più energia per superare la resistenza al rotolamento. Controlla il bagagliaio: la cassetta degli attrezzi che porti ogni tanto quando vai a trovare i tuoi genitori è un esempio di un peso inutile che non dovresti trasportare ogni giorno.

•    Riduci l’attrito aereodinamico
La maggior parte delle auto moderne sono progettate con un’aerodinamica che si basa su linee curve, che contribuiscono a fendere l’aria. Se riesci a ridurre la resistenza dell’aria (attrito) potrai risparmiare carburante. Quindi, se hai installato un portapacchi o un portabici, rimuovilo quando non ti serve più.

•    Pianifica i viaggi 
Per guidare risparmiando carburante ancor prima di aver acceso il motore, pianifica il viaggio per evitare il traffico e opta per itinerari ottimizzati grazie a un GPS o a un’app. Se riesci a evitare soste, frenate e  avvii repentini, mantenendo costante l’uso del motore nel traffico, i chilometri percorsi con un litro aumenteranno.

•    Climatizzazione a bordo
Riscaldare o raffreddare l’auto fa consumare energia. Quindi, prima di aumentare il riscaldamento, pensa bene se invece non sarebbe meglio indossare una maglia in più. Lo stesso vale per i sedili riscaldati, lo sbrinatore e altri dispositivi che consumano carburante. Abbassa il riscaldamento per risparmiare carburante.

 

3 tips to improve fuel economy and increase gas mileage | Michelin Garage

Quali pneumatici scegliere per ridurre il consumo di carburante? 

C'è un pneumatico che attualmente si distingue nel suo segmento in termini di bassa resistenza al rotolamento: il pneumatico MICHELIN e.PRIMACY. “Tecnologia innovativa” significa anche che questo pneumatico è allo stesso tempo economico (consentendo di fare più chilometri con un litro) ma anche più sostenibile.

Cyrille Roget, Direttore Comunicazione Scienza e Innovazione di Michelin, spiega che l’energia persa attraverso i pneumatici (la resistenza al rotolamento che abbiamo scoperto prima) può raggiungere il 20% del consumo di carburante su un veicolo a combustione. “Il giusto pneumatico ci permette di risparmiare. Con i nuovi pneumatici MICHELIN e.PRIMACY, che offrono una resistenza al rotolamento più bassa della categoria*, il cliente può risparmiare carburante. “Concretamente, grazie alla bassa resistenza al rotolamento dei pneumatici MICHELIN e.PRIMACY, è possibile risparmiare fino a 0,21 litri per 100 chilometri e circa 80 € lungo tutta la vita del pneumatico”.*

Questa efficienza energetica ha permesso a MICHELIN e.PRIMACY di ottenere su questo criterio, la classe A nell'etichettatura europea dei pneumatici.

fuel efficient tyres e primacy 2

Come usare la classificazione energetica europea dei pneumatici per risparmiare carburante? 

labelling

L’Unione europea ha introdotto il suo primo regolamento sull'etichettatura dei pneumatici nel 2012. Ci offre uno spunto per parlare delle opportunità che offrono le gomme per poter risparmiare carburante.

L’attuale Etichetta dei pneumatici (aggiornata nel maggio 2021) è conforme all’ultima modifica del regolamento sull'etichettatura dei pneumatici dell’Unione Europea, con una scala da A a E per la resistenza al rotolamento (identificata dal simbolo della pompa di carburante), dove la A è il livello più alto e la E quello più basso in termini di prestazioni. Scegliere pneumatici di classe A, cioè pneumatici con il livello più basso di consumo energetico, permette di ridurre il consumo di carburante in modo significativo. 

Troverai anche altre informazioni utili sull'Etichetta dei Pneumatici:

-    Una classificazione in base all’aderenza sul bagnato, anch'essa indicata con una scala da A a E. 
-    Un’icona di un altoparlante che simboleggia il livello di rumorosità esterna generata dalle gomme in decibel (dB).
-    Alcuni simboli dei pneumatici che indicano se sono adatti all'utilizzo su neve o su ghiaccio.
-    L'Etichetta presenta un codice QR che il consumatore può scansionare per accedere velocemente ad altre informazioni sulle gomme.

Consigli di guida: come aumentare l’efficienza energetica della tua auto mentre guidi

Consigli per risparmiare carburante durante i viaggi! Ti stai spostando per un breve tratto o per un lungo viaggio? Alcune tecniche di guida sono fondamentali per diminuire i consumi dell'auto.

In generale, più guidi con calma ed a velocità costante, più il carburante durerà a lungo. Questo stile di guida è noto sotto il nome di eco-guida, non solo perché è economico per il tuo portafogli, ma anche perché è ecologico, perché emetterai meno anidride carbonica per chilometro percorso. 

Tenendo l’auto in buone condizioni, scegliendo le gomme giuste e adottando abitudini di eco-guida potrai ridurre il consumo carburante e le emissioni di anidride carbonica nonché goderti una maggiore durata dei tuoi pneumatici!

Seleziona la dimensione

Altri articoli correlati

Crediti fotografici:

Adene Sanchez / Getty
Florent GIFFARD, TERMINAL 33 / Michelin
DR / Commissione europea

NOTE LEGALI

* Aumento del Risparmio di Carburante - Durante l'utilizzo, MICHELIN e·Primacy genera in media 1,5 Kg/t di resistenza al rotolamento in meno rispetto ai concorrenti, il guadagno equivale a un risparmio di carburante fino a 80 €. Questo guadagno è equivalente a circa 174 kg di C02 risparmiati. I guadagni di utilizzo sono stimati sulla media dei dati da nuovi e da usurati a di 2 mm per tenere conto delle reali prestazioni nel tempo. Tutti i guadagni sono stimati su una base di 35000 km e un prezzo del carburante di 1,46 € / L (https://ec.europa.eu/energy/data-analysis/ Weekly-oil-bulletin_it 6/1/2020 - https://ec.europa.eu/eurostat/web/transport/data/database). L'effettivo risparmio di carburante e dei costi può variare a seconda delle abitudini di guida, del veicolo o della pressione dei pneumatici. Riferimento: Test di Resistenza al Rotolamento (1)