Pneumatico danneggiato sul fianco: cosa fare?

A seconda delle condizioni, il danneggiamento al fianco può essere più o meno grave. Che tipo di danneggiamento? Quando si verifica? Che cosa fare? Come fare per evitarlo? In questo articolo trovi le nostre risposte. 

Che tipo di danneggiamento al fianco del pneumatico può verificarsi?

Esistono 6 categorie principali di danneggiamento al fianco della gomma:

1 - Graffi e screpolature sul fianco

Sul fianco del pneumatico potrebbero apparire dei graffi. Qualora fossero numerosi e/o pronunciati, è raccomandabile far esaminare le gomme da un professionista. 

2 - Tagli sul fianco

Un taglio sul fianco del pneumatico può essere più o meno profondo.

La gravità del taglio dipende proprio da quanto è profondo. Purtroppo, però, chi non è esperto potrebbe non riuscire a valutarne la profondità.

● Se il taglio è profondo, potrebbe aver danneggiato le tele della carcassa che si trovano sotto la gomma e che contribuiscono a contenere la pressione. Se le tele della carcassa sono danneggiate, potrebbe esserci il rischio di una perdita di pressione istantanea. In questo caso, il pneumatico non può essere riparato e va sostituito.

● Se il taglio non è profondo, il pericolo potrebbe non essere immediato, ma le condizioni potrebbero degradarsi velocemente e compromettere la sicurezza.

Ricorda che questo tipo di danneggiamento alle gomme può verificarsi non solo sul fianco esterno, ma anche su quello interno (che non è visibile quando si esamina il veicolo dall’esterno).
 

3 - Rigonfiamenti e bolle sul fianco

Quando il veicolo impatta contro un marciapiede, frontalmente o diagonalmente, oppure passa su una buca, successivamente potrebbe apparire un rigonfiamento sul fianco della gomma.

L’aspetto è come quello di una bolla sul fianco.

Si tratta probabilmente di uno dei segnali che dovrebbero allarmare di più poiché costituisce un pericolo concreto.

Danni da buche

Passare su una buca mentre si guida potrebbe altrettanto causare un rigonfiamento sul fianco del pneumatico. Cerca di evitarle quando guidi!

Se invece dovessi urtare con la gomma un marciapiede o una buca, è consigliabile far controllare le gomme per verificare che non siano state danneggiate.

Perché i rigonfiamenti sono pericolosi?

La comparsa di bolle sul fianco significa che le tele della carcassa sotto la gomma sono state rotte. In questa situazione il pneumatico è esposto al pericolo di un’immediata perdita di pressione. E se ciò dovesse avvenire mentre stai guidando a velocità elevate, per esempio in autostrada, l’istantanea perdita di pressione della gomma potrebbe portare alla perdita di controllo del veicolo e causare così un incidente.

Proprio come per i tagli, la bolla può crearsi tanto sul fianco interno quanto su quello esterno del pneumatico. Questo significa che potrebbe non essere visibile se esamini il veicolo dall’esterno. Tuttavia, la presenza di una bolla nel fianco del pneumatico potrebbe creare delle vibrazioni anomale. Questo segnale, quindi, non dovrebbe essere preso alla leggera: se dovessi rilevarlo, fai esaminare subito le gomme da uno specialista. 

I dossi possono danneggiare le gomme e causare rigonfiamenti?

No. Sono più che altro le sospensioni ad essere sollecitate e potenzialmente danneggiate, vista la conformazione del dosso con una pendenza in salita e una in discesa, ma non le gomme.

4 - Screpolature sui fianchi del pneumatico

Screpolature sul fianco possono essere un segno che le gomme sono state usate già da un certo tempo, ma anche che sono state molto esposte a sole e ozono.

Un’altra causa potrebbe essere la pulizia del fianco delle gomme. I prodotti chimici eventualmente usati per lucidare i pneumatici potrebbero rimuovere gli agenti protettivi e quindi causare più velocemente delle screpolature nelle gomme.

La comparsa di screpolature sui fianchi della gomma è un segnale che indica che il pneumatico sta subendo un processo di invecchiamento della gomma e dovresti prepararti a cambiarlo. Per maggiori informazioni, puoi consultare uno specialista

5 - Lievi deformazioni del fianco del pneumatico

È normale osservare leggere deformazioni nei pneumatici radiali (la maggior parte dei pneumatici): queste non influiscono sulle prestazioni delle gomme.

Il fianco delle gomme è formato da diverse componenti incluse le tele (tessili o metalliche).

 In molti casi, è possibile notare una leggera deformazione nel punto in cui le tele si sovrappongono.

6 - Foratura del fianco del pneumatico

Quando il battistrada dei pneumatici (la parte in contatto con la superficie della strada) si fora (per esempio a causa di un chiodo), è possibile ripararlo.
Il foro viene riempito e, quando la gomma viene rimontata, può essere usata di nuovo e offrirà le medesime prestazioni.

Lo stesso non vale, però, per il fianco. Se il fianco viene forato o tagliato, è spesso impossibile riparare la gomma e ripristinare le sue capacità di deformazione che sono necessarie per offrire delle prestazioni ottimali. In questo caso, la gomma deve quindi essere sostituita.

Trova il Rivenditore di pneumatici più vicino a te in un attimo

Car
  • Car
  • Motorbike
Car
  • Car
  • Motorbike
Localizzami

Le 5 città principali in Italia

Come prevenire i danni al fianco del pneumatico

● Assicurati che le gomme siano gonfiate alla pressione raccomandata dal costruttore del veicolo (puoi trovare questa informazione sul manuale del veicolo oppure su un adesivo applicato sulla portiera del posto di guida)
● Evita di urtare i marciapiedi
● Evita le buche
● Ispeziona regolarmente le gomme per cercare eventuali screpolature, tagli, strappi o rigonfiamenti
● Evita di pulire il fianco delle gomme con prodotti detergenti, in particolare se contengono silicone.

Seleziona la dimensione