PNEUMATICIPNEUMATICI TUTTI GLI PNEUMATICITUTTI GLI PNEUMATICI RIVENDITORIRIVENDITORI

GUIDA ALL’ACQUISTO

I campionati nazionali

Michelin 24 mag 2010

National racing championships

Oltre che al Campionato Mondiale di Endurance, Michelin partecipa attivamente ad altri tornei di livello nazionale dove i team si danno aspramente battaglia: in Spagna (CEV), in Italia (CIV) e in Francia (Superbike).

La competizione in tutti e tre i campionati è di altissimo livello e la presenza di Michelin contribuisce allo sviluppo di nuovi pneumatici, promuovendo nel contempo la sua gamma MICHELIN Power One.

Pneumatici per gare di sprint

Prestazioni

Per definizione, le gare di sprint sono piuttosto brevi e hanno una durata che varia dai 20 ai 45 minuti, in base alla serie. Gli pneumatici devono garantire buoni livelli di prestazioni e tenuta, mentre il range operativo è più ridotto rispetto alle versioni endurance, poiché è possibile calibrare le mescole con maggiore precisione. In base alla superficie della pista, alla temperatura e alle condizioni meteorologiche, i piloti cercano di selezionare una mescola che offra le migliori caratteristiche possibili in termini di aderenza e warm-up nel contesto dato.

La gamma Michelin

Con 360 vittorie e 26 titoli mondiali vinti nella massima categoria, GP 500 e MotoGP, che Michelin vanta un'esperienza senza pari nelle gare di motociclismo più importanti. Possiede quindi tutti i requisiti per sviluppare pneumatici perfettamente adatti a soddisfare le esigenze dei piloti di sprint, che si tratti di gomme con battistrada slick o scolpito da 16, 16,5 o 17 pollici, prodotti multi-mescola o persino pneumatici asimmetrici della gamma MICHELIN Power One.

Quest'anno, l'esperienza acquisita ha dimostrato tutto il suo valore con il lancio della nuova gamma MICHELIN Power Pure di pneumatici da strada.

 

Fatti e cifre

120° C la temperatura media di esercizio di uno pneumatico slick posteriore durante una gara
95° C la temperatura media di esercizio di uno pneumatico slick anteriore durante una gara
7 kg il peso di uno pneumatico slick posteriore
26 il numero di titoli mondiali vinti nella MotoGP da piloti in gara su gomme Michelin
30 il numero di circuiti su cui i piloti collaudatori Michelin hanno messo alla prova la gamma MICHELIN Power One durante la fase di sviluppo
1 kg la riduzione di peso conseguita dagli pneumatici MICHELIN Power Pure rispetto ai concorrenti [1]
Oltre 60 gradi l'angolo massimo di piega che i piloti possono ottenere sull'asciutto
16,5 pollici una delle misure disponibili nel catalogo MICHELIN Power One
130 il numero di piloti che hanno contribuito allo sviluppo della gamma MICHELIN Power One
13 il numero di vittorie ottenute da piloti su gomme Michelin alla 24 Ore di Le Mans
13 il numero di titoli mondiali endurance vinti da piloti Michelin a partire dal 1983

I campionati nazionali di velocità

Il Campionato Spagnolo di Velocità (CEV)

Il Campionato Spagnolo di Velocità è una serie di massimo livello che ha sempre attirato una fitta schiera di piloti internazionali.

È organizzato dalla Dorna, i promotori della MotoGP, e ha un'eccezionale copertura mediatica, che prevede anche la trasmissione delle gare in diretta TV. Il Campionato è suddiviso in tre classi: 125 cc, Stock Extreme (1.000 cc) e Moto2.

Michelin è il fornitore ufficiale di pneumatici per la nuova classe Moto2 con un contratto in esclusiva della durata di tre anni. Nella Moto2, che sostituisce la ex Supersport, corrono moto simili a quelle che gareggiano nelle competizioni mondiali.

Lo schieramento che si posizionerà ai blocchi di partenza nel circuito di Montmelo, vicino a Barcellona, il prossimo 18 aprile include Carmelo Morales, campione 2009 dell'Extreme, Ivan Moreno, l'australiano Mark Aitchison e il pilota belga Xavier Simeon.

Le moto che gareggiano in questa classe sono equipaggiate con motori Honda a quattro tempi da 600 cc e un nuovo prototipo di telaio.

I regolamenti tecnici sono identici a quelli che disciplinano il Campionato Mondiale Moto2.
Michelin partecipa anche alle gare Stock Extreme (1.000 cc) che vedono la presenza di tre diversi produttori di pneumatici.

Fra i piloti più in vista si annoverano X. Fores e A. Lopez (BMW Motorrad), J. Mazuecos e E. Roseli (Kawasaki Palmetto) e S. Barragan (Honda Extramadura). Le moto per competizioni di classe Moto2 e Stock Extreme montano pneumatici slick da 17 pollici.

Il Campionato Italiano di Velocità (CIV)

La maggior parte dei piloti più famosi del motociclismo mondiale sono italiani e questo è dovuto al fatto che l'Italia vanta un'organizzazione strutturata, competitiva e radicata sul territorio. A riprova della sua forma smagliante, il CIV è stato aperto a piloti stranieri. Il campionato 2010 si articola in cinque classi: 125 cc, Supersport 600, Superstock 600, Superstock 1000 e Superbike.

Dopo un anno trascorso a familiarizzare con la serie, in questa stagione Michelin sta lavorando con tre piloti della Superbike.
Fra questi, Simone Saltarelli (Boselli Races Michelin Team), che gareggia in sella a una Suzuki GSX-R, ha già una solida esperienza su gomme Michelin che ha sperimentato nella stagione 2009 in classe Superstock 1000.

Gli altri due piloti sono Federico Sandi e Fabrizio Pellizon, entrambi della Gabrielli Michelin Racing Team, che guidano due Aprilia RSV4.

L'obiettivo di Michelin è lasciare il segno in questo campionato altamente competitivo chiudendo la stagione fra i primi tre in classifica. Le moto di questa classe corrono su pneumatici slick da 16 pollici sull'avantreno e da 16,5 pollici al retrotreno.

Il campionato francese di Superbike

Quest'anno vede anche il ritorno di Michelin sui circuiti del campionato francese di Superbike. Nell'edizione 2010 scendono in campo numerosi piloti rapidi e talentuosi, fra cui Julien Da Costa, Sébastien Gimbert, Erwan Nigon, Guillaume Dietrich e Vincent Philippe. È interessante anche lo schieramento dei costruttori, che annovera due new entry: BMW e Aprilia.

La competizione è accesa anche fra i produttori di pneumatici e Michelin dovrà misurarsi con tre marchi concorrenti. A tenere alto il nome di Michelin sono stati chiamati i piloti della BMW Erwan Nigon e Sébastien Gimbert, a cui si aggiunge David Muscat sulla Ducati.

AVVISO LEGALE:
[1] Differenza media d'inerzia fra un set composto da uno pneumatico anteriore da 120/70 ZR 17 e uno posteriore da 190/50 ZR 17 della serie MICHELIN Power Pure e prodotti concorrenti della stessa misura.

ULTIMO ARTICOLO LETTO

Non ci sono articoli visualizzati di recente

  • auto
  • suv - 4x4
  • furgoni-camper
Loader