PNEUMATICIPNEUMATICI TUTTI I PNEUMATICITUTTI I PNEUMATICI RIVENDITORIRIVENDITORI

GUIDA ALLA MANUTENZIONE

Consigli per l’inverno

Michelin 18 mag 2010

Cold weather tips

1. Equipaggiare le quattro ruote con pneumatici invernali

Per avere il massimo della sicurezza e del controllo in condizioni di clima rigido, equipaggiate le quattro ruote con pneumatici invernali. Spesso si è tentati di montare i pneumatici invernali solo sull'assale motore per migliorare le prestazioni in partenza. Ma non basta per assicurare un'aderenza ottimale, buone prestazioni e un livello di sicurezza adeguato.

  • Una vettura con pneumatici invernali montati solo all'anteriore ha un'aderenza limitata al posteriore. Inoltre, rischia di entrare in testacoda (trazione posteriore) o avere difficoltà in curva (trazione anteriore o posteriore).
  • Una vettura con pneumatici invernali montati solo al posteriore rischia più facilmente di andare dritta nel caso in cui si debba curvare.

Scoprite l'intera gamma dei pneumatici invernali MICHELIN.

2. Il gonfiaggio dei pneumatici in inverno

Quando fa freddo, la pressione dei pneumatici diminuisce. Ad esempio, per un pneumatico gonfiato a 2 bar ad una temperatura ambiente di 20° C, la pressione può risultare di appena 1,8 bar a 0° C.  Se ad un controllo effettuato in inverno, la pressione dei pneumatici risulta troppo bassa, ripristinatela in base alle raccomandazioni del costruttore del veicolo.
Cold weather tyre pressure


Alcuni consigli:

  • Quando gonfiate i pneumatici a freddo (la temperatura del pneumatico è uguale a quella dell'aria ambiente esterna), regolate la pressione raccomandata dal costruttore del veicolo.
  • Se gonfiate i pneumatici in un garage o in un'officina riscaldati, aggiungete 0,2 bar al valore di pressione raccomandato dal costruttore del veicolo. Con questo accorgimento, potrete compensare l'effetto della temperatura rigida e avere pneumatici gonfiati ai valori corretti.

Per altri consigli sulla pressione dei pneumatici fate clic qui.

3. La manutenzione dell’auto in inverno

Quando l'inverno è alle porte, giunge anche il momento di preparare il vostro veicolo ad affrontare la stagione fredda. Se vi è mai capitato di guidare con neve, ghiaccio, terra e sale sulla strada, saprete già quali conseguenze possono avere sull'auto. I piccoli graffi si arrugginiscono, l'impianto di riscaldamento deve sostenere uno sforzo forse non previsto e il parabrezza deve sopportare lo shock termico dovuto alla rigida temperatura esterna e al netto contrasto con il calore presente dentro l'abitacolo. Se possibile, coprite il parabrezza durante i mesi invernali sia all'esterno che all'interno (un foglio di giornale costituisce un'ottima soluzione).

Protezione del parabrezza

In condizioni meteorologiche estreme, una minuscola incrinatura sul parabrezza può trasformarsi in una vera e propria frattura. È quindi consigliabile far riparare il parabrezza prima che sopraggiunga l'inverno, altrimenti potrebbe diventare necessario sostituirlo. Poiché guidare nei mesi invernali è di per sé più difficoltoso, controllate le spazzole dei tergicristalli per evitare di trovarvi in condizioni di scarsa visibilità.

Frozen windscreen

Liquido lavavetro adatto all’inverno

Chi si è trovato a guidare su strade, dove è passato da poco uno spargisale per sciogliere neve e ghiaccio, sa bene quanto sia importante avere un liquido lavavetro adatto all'inverno. Controllate che il serbatoio del lavavetro sia pieno e in buone condizioni, perché il parabrezza viene imbrattato rapidamente dagli spruzzi di sale. È consigliabile non diluire il liquido lavavetro con l'acqua, che potrebbe congelarsi in presenza di temperature estremamente basse.

  • Controllate di frequente lo stato della batteria, le basse temperature possono scaricarla.
  • Verificate che l'olio del motore sia adatto alla vettura e alle condizioni d'uso, perché il freddo tende ad addensarlo.
  • Lavate regolarmente la vettura per proteggerla dal sale presente sulle strade che ha un effetto corrosivo per il telaio, la carrozzeria e i pneumatici.
  • Controllate i freni. È pericoloso guidare d'inverno con il sistema frenante in cattivo stato di manutenzione.
  • Controllate i fari. D'inverno, vi aspettano molte ore di guida notturna.

4. Quando si devono usare le catene?

Le catene devono essere montate per transitare sulla neve alta. In certe condizioni, il montaggio delle catene (o di pneumatici invernali) è obbligatorio (controllate prima di mettervi in viaggio).

Se non possedete le catene, rivolgetevi ad un rivenditore qualificato che vi consiglierà la tipologia più adatta per il vostro veicolo e per la dimensione dei pneumatici montati. È preferibile scegliere catene che abbiano il maggior numero possibile di elementi nell'area di contatto al suolo. In media, una catena dovrebbe avere un minimo di 12 traverse. Prima di partire, provare a montare e smontare le catene per imparare a svolgere l'operazione in modo efficiente. Non è piacevole montarle mentre imperversa una bufera di neve, con temperature sotto zero e le dita congelate, a mezza costa su una ripida strada di montagna. Un paio d'ore di preparazione vi consentiranno di velocizzare notevolmente l'operazione.

Assicuratevi che le catene siano facilmente accessibili. È consigliabile riporle per ultime nel portabagagli insieme ad altri oggetti utili durante il tragitto. Portate anche un paio di guanti e una pila (meglio una lampada da testa come quelle degli scalatori o dei ciclisti).
Scoprite l'intera gamma dei pneumatici invernali MICHELIN.

TROVA GLI PNEUMATICI MICHELIN AUTO PIU' ADATTT

Inserisci i dati della tua auto, o la misura delle tue gomme, e le tue esigenze di guida per avere il consiglio più adatto.

ULTIMO ARTICOLO LETTO

Non ci sono articoli visualizzati di recente

  • auto
  • suv - 4x4
  • furgoni-camper
Loader